StopSecret



Privacy, il Gdpr pesa sulle piccole aziende
Secondo l’analisi di Confartigianato, la prima fase di adeguamento al nuovo Regolamento europeo in materia di privacy costa alle piccole imprese 3,1 miliardi di euro Il 25 maggio scorso è entrato in vigore in Italia il Gdpr, il nuovo Regolamento europeo per la tutela della privacy e, come prevedibile, molte aziende italiane non si sono ancora adeguate alla normativa vigente. A far discutere sono soprattutto le pesanti sanzioni previste per chi non è in regola e i costi eccessivi dell’operazione e le associazioni delle imprese chiedono una “linea morbida” per chi è ancora in ritardo con il processo di adeguamento. Proprio in questi giorni, si è fatta sentire Confartigianato che ha avanzato richiesta al Parlamento poiché vengano sospese per 6 mesi le sanzioni a carico delle piccole imprese, al fine non metterle con le spalle al muro, piuttosto accompagnare gli imprenditori “con linee guida nel percorso di adeguamento alle nuove norme”. Secondo l’associazione degli artigiani italiani infatti, il Gdpr “deve chiarire e coordinare gli obblighi per le imprese, semplificare gli adempimenti a misura di micro e piccole imprese secondo il principio europeo “Pensare innanzitutto al piccolo”. In queste settimane Confartigianato ha messo insieme una squadra di lavoro per monitorare l’impatto Read more.

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Editoriali >>
Cosimo Cordaro

Unirec, a vent’anni matura per dare ancora più carica al settore.

Il 24 maggio, a Roma, l’Annual dell’associazione di categoria della tutela del credito. Si celebra il ventennale: la “maturità” della voce che racconta, promuove, difende e organizza le nostre professionalità, passi... leggi tutto

Recupero crediti, aumentano le pratiche in gestione alle società Unirec
Secondo il Rapporto Annuale di Unirec, nel 2017 l’ammontare complessivo dei crediti affidati alle società di recupero associate è salito del 3% rispetto all’anno precedente Il 2017 ha registrato un +3% delle pratiche affidate alle società di recupero crediti associate a Unirec, l’Unione nazionale delle imprese a tutela del credito. Secondo il Rapporto Annuale presentato il mese scorso a Roma, nel 2017 l’ammontare complessivo dei crediti affidati alle società di recupero Unirec è stato di 35 milioni di posizioni, per un valore totale di 71,4 miliardi di euro (oltre 2 miliardi in più rispetto al 2016). Una crescita che continua dal 2011 e che a livello di importi ha registrato in sei anni un aumento dell’89%. Dal report emerge inoltre che sul totale delle pratiche in affido ne sono state recuperate 12 milioni (il 34%) per un valore complessivo di circa 7,5 miliardi di euro (in calo rispetto agli 8,1 miliardi del 2016). La Pubblica Amministrazione è il committente per cui si registra il maggior tasso di recupero degli importi (28,9%), seguita dal settore commerciale (25%) e assicurativo (21,8%). Per quanto riguarda l’ambito di provenienza, a pesare notevolmente sui bilanci delle aziende Unirec sono gli Npl, i crediti di vecchia Read more.

Vigilanza privata, l’Anac pubblica le nuove linee guida
Il 5 giugno sono state pubblicate dall’Anac le nuove linee guida per l’assegnazione del servizio di vigilanza privata durante le gare d’appalto Martedì 5 giugno sono state pubblicate dall’Anac (Associazione Nazionale Anticorruzione) le nuove linee guida n. 10 inerenti all’ “Affidamento del servizio di Vigilanza Privata”, approvate con delibera del Consiglio dell’Autorità n.462 del 23 maggio 2018 che entreranno in Read more.
Cyber security, Facebook al primo posto per phishing
Facebook ancora nel mirino della cyber security: secondo il report “Spam e Phishing nel Q1 del 2018” di Kapersky Lab, azienda leader a livello globale per la sicurezza informatica, il social network americano guida la classifica del phishing ai social nel primo trimestre del 2018, seguito da VK (social network russo) e da Linkedin. In merito allo stesso periodo, le Read more.

stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video

Prima pagina

Vigilanza privata: il parere del Consiglio di Stato sulle linee guida Anac
Il Consiglio di Stato, con il parere del 3 maggio scorso, si è espresso sull’aggiornamento della Determinazione n. 9 del 22 luglio 2015, relativa alle “Linee guida per l’affidamento del servizio di vigilanza privata” redatte dall’Anac (Autorità Nazionale Anticorruzione). L’aggiornamento delle linee guida da parte dell’Autorità si è reso necessario per tener conto delle modifiche introdotte dalla disciplina sulle certificazioni Read more.
Mps, nuove operazioni su crediti deteriorati e Utp
Dopo la maxi-cartolarizzazione da 24,1 miliardi di euro di Npl, Mps sta preparando due nuove operazioni: la cessione di un portafoglio da 2,6 miliardi di euro di crediti deteriorati rimasto escluso dai precedenti 24,1 e la cessione di 1,5 miliardi di euro di Utp, i crediti incagliati. La banca senese lo ha annunciato a fine marzo nella presentazione dei dati Read more.
007 privati sulle tracce del colpevole
Durante le indagini per un omicidio, può capitare che l’attività investigativa degli organi di polizia si impantani o, nel peggiore dei casi, anche per colpa della pressione mediatica, prenda una strada che potrebbe rivelarsi errata. Per sopperire al verificarsi di situazioni simili, molto spesso i parenti (e in alcuni casi anche gli amici) della vittima, al fine di dare un Read more.
Quando le imprese vanno a mercato
Il Focus proposto da 6dfinance in occasione della Fiera del Credito 2018 esplora ed approfondisce gli aspetti operativi e di contenuto della nuova rete per lo sviluppo composta da professionisti, imprese e operatori della finanza. 6dfinance propone un Focus che spiega quali sono i migliori strumenti e le competenze necessarie per avvicinarsi al complesso mondo della finanza. Il funzionamento di Read more.

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Le ultime notizie pubblicate