Sicurezza: cosa fa e come si diventa Guardia Giurata
Quali sono le mansioni e i requisiti per diventare Guardia Particolare Giurata A fronte dei numerosi tagli alle Forze dell’Ordine e dell’insicurezza percepita dai cittadini, il ruolo di Guardia Giurata è molto richiesto, tanto che quando non ci pensano direttamente le autorità sono i cittadini a richiederne il servizio, come è accaduto di recente in alcune città italiane. Le guardie giurate hanno infatti il compito di prevenire o reprimere eventuali reati (quali furti, rapine, atti vandalici, ect…) e di richiedere l’intervento della polizia. In sintesi, il compito delle gpg è quello di integrare il servizio di sicurezza pubblico per garantire l’incolumità dei cittadini. Nello specifico, una Guardia Giurata si occupa di: presidiare luoghi pubblici o privati, effettuare ronde notturne (o diurne) in aree specifiche, trasportare valori/preziosi da un luogo all’altro, controllare a distanza i sistemi di videosorveglianza privati. Allo scopo di assolvere tali mansioni le guardie giurate vengono ingaggiate dagli istituti di vigilanza, per la maggior parte dei casi, o direttamente da enti privati (quali banche, attività commerciali, etc…). Per diventare Guardia Giurata non sono richiesti requisiti particolari. Di fatto, occorre essere cittadini italiani o di uno Stato membro dell’Ue, non aver riportato condanne, avere un’ottima condotta politica e morale Read more.

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Editoriali >>
Cosimo Cordaro

Discipline forensi, un anno (e un film) da vere star

Il regista Peter Jackson, nella pellicola-documentario They shall never grow old, ridà voce ai soldati della Prima Guerra Mondiale, a partire dai filmati d’epoca, con l’aiuto di esperti forensi. Studio e innovazione: pe... leggi tutto

Crediti deteriorati, -39% dal 2015 ad oggi
Lo studio di EY evidenzia i miglioramenti avvenuti negli ultimi tre anni nel mercato italiano degli Npl: ora l’attenzione è tutta rivolta ai crediti Utp. Negli ultimi tre anni lo stock di non performing loans in seno alle banche italiane ha avuto un calo significativo. È quanto emerso dallo studio di EY (Ernst & Young), società di consulenza, fiscalità e revisione contabile presente in tutto il mondo, sul mercato italiano dei crediti deteriorati. Da dicembre 2015 a settembre 2018 il valore degli Npl in Italia è passato da 341 miliardi di euro a 209 miliardi, pari a una riduzione del 39%. Secondo EY, come già evidenziato dal precedente studio di PwC, i miglioramenti sono dovuti dalla stretta imposta dalla Vigilanza/Bce, dai nuovi principi contabili Ifrs9 e dall Gacs, la garanzia pubblica. A fronte delle consistenti cessioni, il report evidenzia inoltre l’aumento degli accantonamenti, salito dal 50% al 54% nei primi sei mesi del 2018, valori entrambi più alti di quelli della media europea, (46% e 45%). Infine, il flusso di nuovi deteriorati è tornato allo stesso livello degli anni pre-crisi, ovvero al 2,1%. Alla luce di quanto avvenuto nel corso del 2018, considerato il significativo processo di deleveraging, per gli Read more.

Cyber security, cosa sono e come funzionano gli IDS
Gli IDS sono strumenti per la sicurezza informatica delle aziende, in grado di rilevare anche i cyber attacchi più sofisticati IDS (Intrusion Detection System) è uno dei sistemi di protezione informatica più utilizzato dalla aziende, in grado di monitorare di continuo la sicurezza della Rete e dei computer allo scopo di individuare in anticipo eventuali cyber attacchi. In particolare, gli Read more.
Meno richieste di mutui e surroghe, ma aumenta l’importo medio
Secondo le analisi del patrimonio informativo di EURISC – Il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF, a gennaio frenano le richieste di mutui e surroghe (-6,4%) ma l'importo medio cresce del +1,9% e supera i 128.000 EURO. Il 2019 si apre con il rallentamento delle richieste di nuovi mutui e surroghe (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di Read more.

stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video

Prima pagina

Gestione del credito, MCS-DSO acquisisce Serfin 97 S.r.l.
Il gruppo francese, leader nella gestione e acquisizione del credito, ha acquistato l’80% dell’italiana Serfin A fine 2018 il gruppo MCS-DSO, leader in Francia nella gestione e acquisizione dei crediti, ha concluso l’acquisizione, attraverso la sua holding DSO Italia, della società Serfin 97 s.r.l., specializzata nella gestione e nel recupero crediti. Con sede a Roma e a Durrës in Albania, Read more.
Credit Management & Collection Awards, le novità della 4° edizione
Per l’edizione 2019 la giuria, composta per la prima volta anche da docenti universitari, premierà il vincitore assoluto dei Credit Management & Collection Awards e i vincitori delle restanti tre categorie in gara Credit Management & Collection Awards sta per tornare! E per la quarta edizione ci sono alcune importanti novità che riguardano i vincitori. L’evento, promosso da StopSecret Magazine, Read more.
Investigazioni private, come trovare gli indizi di un tradimento
Quali indagini personali è possibile svolgere per agevolare il lavoro dell’investigatore privato senza commettere reato contro la privacy altrui Nel caso vi sia il sospetto di essere traditi, è sempre consigliabile affidarsi a un’agenzia di investigazioni private, seria e competente, in grado di fornire le prove del tradimento. Tuttavia, chiunque può svolgere delle indagini private, anche allo scopo di agevolare Read more.
Finance Technology, i numeri della crescita
Secondo lo studio dell’Osservatorio Fintech & Insurtech del Politecnico di Milano, nel 2018 il 25% degli italiani ha utilizzato i servizi digitali di pagamento per la finanza e le assicurazioni Il sistema finanziario italiano e globale sta cambiando notevolmente grazie alla crescita tecnologica. È quanto emerso dal report dell’Osservatorio Fintech & Insurtech della School of Management del Politecnico di Milano. Read more.

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Le ultime notizie pubblicate