Abbrevia si trasforma in S.P.A. e rinnova il brand
In data 14 dicembre 2018 l’Assemblea dei Soci di Abbrevia ha deliberato l’aumento di capitale sociale portandolo a € 200.000 e la relativa trasformazione in Società per Azioni (S.P.A.). La trasformazione societaria rappresenta la fisiologica conclusione della crescita che la Società ha intrapreso nel 2018 con l’acquisizione di Veritas del 1 gennaio, la successiva apertura di una sede operativa sita in Taurisano (LE) ed il forte consolidamento sul proprio mercato. La scelta viene intrapresa inoltre con l’obiettivo di confermare e rafforzare il ruolo di Abbrevia all’interno del settore delle informazioni e delle investigazioni sul credito, aziendali e private, orientandosi verso il futuro con nuove prospettive di crescita ed un focus particolare all’innovazione ed al miglioramento dei propri servizi in linea con le evoluzioni tecnologiche ed economiche degli anni a venire. “La nostra volontà – afferma Cosimo Cordaro, Amministratore Delegato di Abbrevia – è stata quella di consolidare quelle che sono le fondamenta della società perché siamo convinti che, come nella costruzione di un grattacielo, il rafforzamento delle basi sia un passo imprescindibile per continuare a crescere e costruire nuovi piani, sia per noi che per i Partner che ci affiancano e ci affiancheranno in questi anni”. Read more.

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Editoriali >>
Cosimo Cordaro

Investigation & Forensic Awards 2018, festa di eccellenze e di ricerca, pensando a domani

I premi di StopSecret per gli investigatori e gli esperti forensi hanno fotografato un intero settore d’eccellenza e l’affermazione delle discipline specialistiche avanzate. Con la fine dell’anno, s’intravede il ritra... leggi tutto

Bruxelles, al via i lavori su nuove regole Npl
Il Parlamento europeo sta lavorando sulla revisione della regole per la gestione degli Npl, che ammorbidirebbe la linea “dura” prevista a marzo dalla Commissione Ue A partire da martedì 20 novembre sono iniziati i lavori per la revisione delle regole sulla gestione degli Npl previste dall’addendum di marzo 2018. Nella nuova bozza, che verrà presentata al Parlamento europeo, si propone una linea “più morbida” rispetto a quanto proposto dalla Commissione e dal Consiglio Ue, in particolare in merito al calendar provisioning, ovvero alle tempistiche per lo smaltimento dei crediti deteriorati. Nello specifico, secondo il documento, la copertura totale sui crediti unsecured da parte delle banche europee sale dai 2 anni stabiliti dalla Commissione Ue a 3 anni. Per quanto riguarda invece i crediti secured, gli istituti bancari avranno tempo 9 anni (se sono garantiti da immobili) e 7 anni (se invece sono soggetti ad altre garanzie) per la copertura al 100%. Il tempo proposto dalla Commissione europea per sui crediti secured era invece di 8 anni in entrambi i casi. Al fine di migliorare ulteriormente il testo e renderlo il più condiviso possibile, gli addetti ai lavori avranno tempo fino a venerdì 23 novembre per presentare le modifiche. In questo Read more.

Privacy, Agenzia delle Entrate a colloquio con il Garante per l’e-fattura
Nelle ultime settimane l’Agenzia delle Entrate e il Garante della privacy si stanno confrontando per sciogliere gli ultimi nodi sul trattamento dei dati personali prima dell’entrata in vigore della fattura elettronica Il 1° gennaio del 2019 entrerà in vigore l’obbligo di emettere fattura elettronica da parte di imprese e privati per la prestazione di servizi e le cessioni di beni Read more.
Cyber security, nasce Cybaze per la difesa informatica di Stati e imprese
Cybaze nasce dalla fusione di CSE Cybsec, Emaze e Yoroi con l’obiettivo di creare un polo italiano per la difesa informatica Cybaze è la società nata dalla fusione di CSE Cybsec, Emaze e Yoroi con l’obiettivo di creare un polo italiano per la difesa informatica di Stati e imprese. “Oggi l’affidabilità di un Paese dipende sempre più dalla sicurezza informatica. Read more.

stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video

Prima pagina

Più app meno banche, gli effetti della digital trasformation
Open banking, data analytics, IoT: il settore del credito guarda alla digitalizzazione per migliorare la customer experience dei propri clienti Il settore del credito sta attraversando un periodo di grande cambiamento dovuto dalla digital trasformation che impone alle banche, per non perdere importanti fette di mercato, di puntare sull’innovazione e sulla tecnologia. I clienti infatti sono sempre più abituati ad Read more.
EURISC: le famiglie richiedono nuovamente prestiti
Secondo le evidenze dell’analisi del patrimonio informativo di EURISC, il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF, a ottobre riprendono le richieste di prestiti da parte delle famiglie (+9,5%). L'importo medio richiesto realizza la best performance del mese dal 2010 ad oggi attestandosi a 9.666 euro Nel mese di ottobre il numero di interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di Read more.
Recupero crediti, decreto ingiuntivo a carico dell’avvocato del creditore
Il ddl del senatore Ostellari prevede che il decreto di ingiunzione venga emesso dal difensore del creditore, senza l’interdizione del giudice, riducendo di fatto tempi e costi del procedimento Accorciare i tempi e ridurre le spese: questi sono i due punti cardine del ddl sul decreto ingiuntivo firmato da Andrea Ostellari, senatore leghista e presidente della commissione Giustizia di Palazzo Read more.
Netscout potenzia la protezione contro le minacce informatiche su scala Internet
Arbor Edge Defense, la nuova soluzione proposta da NETSCOUT, rappresenta la prima e ultima linea di difesa e consente il rilevamento e il blocco automatici delle minacce in entrata e uscita Netscout Systems, azienda leader di service assurance, sicurezza informatica e soluzioni di business intelligence, ha presentato Netscout Arbor Edge Defense (AED), una nuova soluzione che ridefinisce il sistema di Read more.

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Le ultime notizie pubblicate