Negli ultimi anni è notevolmente aumentato il numero delle aziende che si rivolgono ad investigatori privati autorizzati per verificare la commissione di atti illeciti ad opera di propri soci e dipendenti, oltre che per avviare indagini mirate su dirette concorrenti. Sempre più aziende si rivolgono ad investigatori privati per difendersi da atti illeciti: l’Agenzia investigativa Dogma è leader nelle investigazioni aziendali in Italia e all’estero, fornendo servizi esclusivi a tutela delle imprese. L’attività dell’investigatore privato nell’ambito delle investigazioni aziendali è finalizzata alla raccolta di elementi probatori utilizzabili in sede di giudizio, da aggiungere all’eventuale testimonianza dello stesso e dei suoi collaboratori direttamente impegnati sul caso. Comportamenti illeciti particolarmente dannosi per l’azienda, per il suo patrimonio e per la collettività si configurano nei casi di assenteismo, abuso dei permessi ex legge 104/92 e false malattie, mediante i quali i dipendenti responsabili sfruttano il tempo illecitamente ottenuto per altri scopi. Inoltre, sono in costante crescita reati come la concorrenza sleale e l’infedeltà aziendale, atti ancor più dannosi per il patrimonio aziendale, in quanto potenzialmente in grado di portare alla divulgazione di informazioni sensibili, favorendo inevitabilmente la concorrenza. A tali comportamenti illeciti si aggiungono, in uno scenario in costante evoluzione digitale, reati informatici ...leggi tutto

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Editoriali >>
Cosimo Cordaro

Sicurezza, incomprensione a livello di Guardia

Nella vicenda degli “assistenti” civici preposti al controllo di distanziamento e assembramenti, ancora una volta sarebbero stati ignorati i professionisti. Un’opportunità negata per un settore già pesantemente colpit... leggi tutto

Precedente
Successivo
Nonostante la pandemia da covid19 abbia messo in ginocchio diversi settori, il Fintech continua a crescere: previsti 290 miliardi di dollari di transazioni entro fine anno La crisi economica che ha colpito il settore del credito, banche comprese, ha appena sfiorato il comparto del Fintech che continua a macinare numeri impressionanti. Secondo un recente studio di AksjeBloggen, il settore cresce del 9,1% annuo e a fine anno il mercato dei prestiti raggiungerà quota 291,4 miliardi di dollari. La stima da qui al 2024 del volume delle transazioni è destinata a salire fino a raggiungere i 396,8 miliardi. Negli ultimi tre anni il valore di mercato del Fintech è aumentato del 60%, da 181,2 miliardi nel 2017 a 290 e rotti nel 2020. Un balzo in avanti impressionante, a dimostrazione che il settore della finanza digitale sta via via sostituendo l’intermediazione bancaria ed è in grado di offrire vantaggi rilevanti in termine di interessi sia al richiedente del prestito che al finanziatore. Allo stato attuale ad usare le piattaforme online di credito sono prevalentemente le aziende. Stando all’analisi di AksjeBloggen, il volume di transazioni tra aziende nel 2020 si attesterà intorno ai 206,1 miliardi di dollari. In prospettiva, entro la fine ...leggi tutto

Banca Ifis ha presentato oggi a Milano, alla presenza del Vicepresidente Ernesto Fürstenberg Fassio e dell’Amministratore Delegato Luciano Colombini, la sua nuova corporate identity, il nuovo marchio e il primo sound brand nella storia della Banca. A 37 anni dalla sua fondazione, la Banca cambia volto rinnovandosi nel rispetto della propria identità e lo fa dotandosi, prima in Italia nel
Un italiano su due considera non sicure le informazioni memorizzate sui propri dispositivi digitali. Un intervistato su due (48%) le considera non al sicuro, una percezione negativa maggiormente radicata al Sud e tra coloro che si affidano al web per ragioni di lavoro. Il quadro muta radicalmente quando si parla di acquisti online, che invece vengono ritenuti sicuri dal 68%

stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video

Prima pagina

I nuovi appuntamenti di StopSecret Magazine TV Eventi per conoscere strategie e punti di vista dei più importanti manager e professionisti. La pandemia è stata un out-out per molte realtà: fermarsi o cambiare? Noi di StopSecret abbiamo il brivido dell’innovazione che ci pulsa nelle vene e la comunicazione nel cuore. Per questo e per i nostri partner abbiamo ideato una
Cos’è la subacquea forense? Ce lo spiega in questa intervista Gianfranco Simonini, autore del libro “Subacquea Forense – La Criminalistica”, edito da Diogene Con questa intervista abbiamo deciso di riservare il giusto spazio a una disciplina tanto affascinante quanto poco conosciuta al grande pubblico: la subacquea forense. Questo specifico ramo investigativo riguarda le indagini effettuate sott’acqua al fine di stabilire
La pandemia da covid19 sta presentando il conto alle banche italiane: PwC stima una nuova ondata di crediti deteriorati tra i 60 e i 100 miliardi di euro Com’era prevedibile il blocco delle attività dovuto dalla pandemia da covid19 si sta ripercuotendo sull’economia e sul sistema finanziario del nostro Paese. In particolare, la mancanza di liquidità e le difficoltà di
La Corte Suprema ha ribadito la legittimità del datore di lavoro di avvalersi di un investigatore privato per verificare la veridicità della malattia del proprio dipendente Con la sentenza n. 11697/2020 la Cassazione ha ribadito il via libera ai datori di lavoro di incaricare un’agenzia di investigazioni per verificare se il proprio dipendente è in malattia. L’ordinanza in questione arriva

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Le ultime notizie pubblicate