StopSecret



Mantenimento: come dimostrare che l’ex lavora in nero
In fase di determinazione dell’assegno di mantenimento, i redditi non dichiarati costituiscono una variante di calcolo importante. A tale scopo, un investigatore privato può indagare sul reale tenore di vita dell’ex coniuge In caso di separazione o divorzio, uno dei momenti più delicati è rappresentato dalla determinazione dell’assegno di mantenimento nei confronti dell’ex coniuge che versa in condizioni economiche più svantaggiate. Allo scopo di occultare le reali disponibilità di cui si beneficia, può capitare che sia da una parte che dall’altra non vengano conteggiati i redditi non dichiarati al fisco, ovvero i soldi guadagnati lavorando in nero. L’interesse di nascondere queste entrate può essere di entrambi i coniugi, sia di quello chiamato a corrispondere l'assegno, in quanto meno dichiara meno deve pagare, sia di quello che ne intende godere, in quanto meno ha più riceve. L’ex coniuge che ha il sospetto che l’altro benefici di ulteriori proventi lavorando in nero può quindi avvalersi dell’ausilio di un investigatore privato al fine di adeguare il calcolo dell’assegno di mantenimento al giusto tenore di vita dell’ex. Secondo la sentenza n. 21047/2004 della Corte di Cassazione infatti, “il reddito da lavoro nero può negare l'assegno di mantenimento: in sede di separazione, il giudice, nel Read more.

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Editoriali >>
Cosimo Cordaro

Dal Governo del Cambiamento ci aspettiamo cambiamenti. In meglio.

Più dignità per gli operatori della sicurezza, accesso alle banche dati della PA per gli investigatori, riforma e collaborazione con il settore pubblico per la gestione del creditoChiediamo troppo? Non crediamo: a chi s... leggi tutto

Richieste mutui e surroghe, i dati di Crif
Le evidenze dell’analisi del patrimonio informativo di EURISC – Il Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF mostrano una leggera crescita di giugno (+3,6%) che però non è sufficiente a bilanciare un semestre complessivamente in rosso (-4,4%). Analizzando le richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane (vere e proprie istruttorie formali, non semplici richieste di informazioni o preventivi online) sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF, il primo semestre dell’anno in corso vede un calo complessivo delle interrogazioni, pari al -4,4% rispetto allo stesso periodo del 2017 malgrado la performance del mese di giugno, che dopo 15 rilevazioni consecutivamente caratterizzate dal segno meno torna in territorio positivo (+3,6%). La dinamica registrata in questa prima metà dell’anno rimane caratterizzata dalla progressiva contrazione delle richieste di surroga dovuta al significativo restringimento del bacino di famiglie per le quali la rottamazione dei vecchi contratti potrebbe risultare ancora conveniente. In compenso si registra una buona tenuta dei nuovi mutui che stanno sostenendo la ripresa delle compravendite residenziali. Le analisi sul primo semestre dell’anno mostrano anche la stabilizzazione dell’importo medio richiesto, che si assesta a 126.094 Euro, con un incremento del +0,9% rispetto al corrispondente periodo del 2017. Si tratta del valore Read more.

Privacy e cyber security, l’Autorità presenta la Relazione annuale 2017
Il 10 luglio scorso, il Garante della Privacy ha presentato in Parlamento la Relazione sull’attività svolta nel 2017. La sicurezza informatica al centro delle politiche pubbliche Il 10 luglio scorso, il Presidente dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali, Antonello Soro, ha presentato in Parlamento la Relazione sull’attività svolta nel 2017. Nel documento sono evidenziati i diversi fronti sui Read more.
Sicurezza urbana: no agli steward, sì alle guardie giurate
Anvip è intervenuta sul caso di Udine definendo “rischiosa” l’iniziativa di affidare agli steward il compito di garantire la sicurezza cittadina. Meglio le guardie giurate. Con una nota ufficiale, il presidente di Anvip, l’Associazione nazionale istituti di vigilanza privata, Claudio Moro è intervenuto sul caso di Udine, definendo “rischioso” l’utilizzo degli steward per tutelare la sicurezza urbana. A questo scopo, Read more.

stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video

Prima pagina

Investigazioni private, controllare l’operato di un dipendente spetta esclusivamente all’azienda
La Cassazione ha rigettato un licenziamento disciplinare in quanto controllare un lavoratore mentre svolge la propria attività non spetta all’investigatore privato, bensì al datore di lavoro Con la sentenza 15094/2018 la Corte di Cassazione ha annullato un licenziamento disciplinare poiché ritiene illegittimo che un investigatore privato possa controllare se un lavoratore svolge le proprie mansioni in modo corretto oppure no. Read more.
Recupero crediti massivo delle utilities ed atti interruttivi della prescrizione
Come affrontare il mancato pagamento nel mondo del recupero crediti delle utilities: cosa dice la legge a tal proposito. Nel mondo del recupero crediti delle utilities è sempre più ricorrente l’utilizzo di tecniche di invio massivo di solleciti di pagamento, tesi a recuperare i crediti impagati. Il modus procedendi è, di regola, quello di inviare tali solleciti all’utente presso la Read more.
Gacs, chiesta la proroga fino a marzo 2019
Il Tesoro ha inviato a Bruxelles la richiesta di proroga per altri sei mesi della garanzia pubblica per favorire la cartolarizzazione dei crediti deteriorati Il 4 luglio il Governo ha inviato a Bruxelles la richiesta per prolungare la Gacs, la garanzia pubblica che favorisce la cartolarizzazione dei crediti deteriorati, di altri sei mesi. Ad annunciarlo è stato il ministro dell'Economia, Read more.
Tecnoinvestimenti compra le società Comas & Webber
Innolva S.p.A. (Gruppo Tecnoinvestimenti) ha acquisito il 100% di Comas e Webber, due aziende attive nella vendita di informazioni commerciali e immobiliari attraverso il canale web, per un valore complessivo di Euro 9,25 milioni. Innolva S.p.A., società interamente controllata da Tecnoinvestimenti S.p.A., è uno dei leader in Italia nella distribuzione ed elaborazione di informazioni commerciali ed immobiliari, nonché di servizi Read more.

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Le ultime notizie pubblicate