Informazioni commerciali, in arrivo il nuovo Codice di condotta
Il Garante della privacy ha approvato il nuovo Codice di condotta, proposto dall’Ancic, per le società di informazioni commerciali e gestione del credito Nei giorni scorsi il Garante per la privacy ha approvato il nuovo Codice di condotta, proposto dall’Ancic, per le imprese che operano nel settore del credito e delle informazioni commerciali. Il nuovo documento sostituirà il vecchio Codice deontologico sulle informazioni commerciali (che tuttavia rimarrà in vigore fino al 19 settembre 2019 ), aiutando le imprese del settore ad adeguarsi al Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali e alla normativa italiana, modificata a fine 2018. Il nuovo codice prevede alcune importanti novità che possono essere riassunte in una maggiore tutela dei soggetti censiti, nelle indicazioni fornite ai fornitori dei dati e nella nascita di un nuovo organismo di monitoraggio delle imprese aderenti al Codice. Nello specifico, in termini di tutela delle persone censite, il documento prevede che “le società che offrono informazioni sull’affidabilità commerciale di imprenditori e manager dovranno garantire maggiori tutele agli interessati, informandoli correttamente sui trattamenti effettuati e garantendo loro il pieno esercizio dei diritti previsti dalla normativa privacy, come l’opposizione al trattamento, la rettifica o l’aggiornamento dei dati”. Per quanto riguarda invece Leggi di più

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Editoriali >>
Cosimo Cordaro

Credito, se il settore rallenta, con la Fiera troviamo un passo nuovo

Crisi finanziaria in atto, secondo i dati ACMI. Ma le soluzioni oggi sono a portata di mano, e il salone milanese, in programma il 12 ed il 13 giugno, è l’occasione giusta per schiarirsi le idee e lavorarci sopra, tutti in... leggi tutto

Le investigazioni private nel procedimento penale
L’attività investigativa nel processo penale è regolamentata dall’art. 391-bis, secondo il quale gli investigatori privati possono conferire con persone in grado di rendere informazioni rilevanti alle indagini in corso L’articolo 391-bis del Codice Penale stabilisce che “per acquisire notizie il difensore, il sostituto, gli investigatori privati autorizzati o i consulenti tecnici possono conferire con le persone in grado di riferire circostanze utili ai fini dell’attività investigativa”. Tale attività è utile all’investigatore privato autorizzato nel corso delle indagini nel procedimento penale. L’acquisizione delle informazioni può avvenire attraverso un colloquio non documentato o  sottoscritto da una dichiarazione della persona che ha fornito le notizie. In entrambi i casi, l’investigatore privato ha l’obbligo di avvertire la persona interessata circa lo scopo dello stesso; se si intende solo conferire o assumere informazioni indicando le modalità e la forma di documentazione; se la persona interessata è sottoposta a indagini o imputata nello stesso procedimento, in un procedimento connesso o per un reato collegato; della facoltà di non rispondere; del divieto di rivelare le domande formulate dalla polizia giudiziaria o dal pubblico ministero e le risposte date; delle responsabilità penali conseguenti alla falsa dichiarazione. Inoltre, l’investigatore privato non può richiedere notizie sulle domande e sulle risposte Leggi di più

Sicurezza 2019: scenari di innovazione, formazione certificata e best practice
Saranno numerose e di forte attualità le proposte tecnologiche e le opportunità formative che caratterizzeranno la manifestazione in programma a Fiera Milano dal 13 al 15 novembre prossimi. Sicurezza 2019 - la manifestazione di Fiera Milano dedicata a security e antincendio in programma dal 13 al 15 novembre - sarà il palcoscenico per le tecnologie più evolute, ma anche un’occasione Leggi di più
Sicurezza privata, per la prima volta i vigilantes fuori da scuola
A Cascina le guardie giurate sorveglieranno l’ingresso e l’uscita degli alunni da scuola: si tratta del primo esperimento di questo genere in Italia Da maggio Cascina, in provincia di Pisa, offre un servizio di vigilanza privata unico nel suo genere. Il progetto, voluto dall’amministrazione comunale (Lega Nord), si chiama “Sentinelle a scuola” e prevede l’utilizzo delle guardie giurate per sorvegliare Leggi di più

stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video

Prima pagina

Investigazioni private: concorrenza sleale e patto di non concorrenza
La concorrenza sleale può arrecare seri danni economici ad un’azienda, sia che venga esercitata da parte di un dipendente infedele che da un ex dipendente che non rispetti il “patto di non concorrenza”. Negli ultimi anni il settore delle investigazioni private si è focalizzato sempre di più sul mondo del lavoro e sui reati commessi dai così detti “dipendenti infedeli”. Leggi di più
Sicurezza informatica, pubblicato in Gazzetta il Cybersecurity Act
Il nuovo Regolamento europeo in materia di cyber security entrerà in vigore il 27 giugno 2019 e prevede un ruolo di primo piano per l’Enisa. Lo scorso 7 giugno è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Cybersecurity Act, il nuovo Regolamento Ue in materia di sicurezza informatica approvato dal Parlamento e dal Consiglio europei il 17 aprile 2019. Il Regolamento Leggi di più
Credito, dal Dl Crescita un comitato ad hoc per il Fintech
Le commissioni Bilancio e Finanza della Camera hanno approvato un emendamento al decreto crescita per l’istituzione di una comitato nazionale per il Fintech Il Ministero dell’Economia (insieme a Bankitalia, Consob e Ivass) prova a far decollare il Fintech in Italia, grazie a un emendamento al Dl Crescita, a firma di Alberto Gusmeroli (Lega Nord). L’emendamento in questione è stato approvato Leggi di più
Fiera del Credito: una filiera sempre più sostenibile per un settore che cambia
Partecipazione e interesse in crescita per la seconda edizione della manifestazione milanese. Focus sull’evoluzione dello scenario NPL e sulla “trasformazione” di mezzi, strumenti e approcci in un momento non facile per le dinamiche creditizie. Fiera del Credito 2019 chiude i battenti con numeri lusinghieri, una quantità di temi approfonditi sui diversi tavoli e qualche anticipazione. Quasi 2.500 partecipanti, 80 relatori, Leggi di più

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Le ultime notizie pubblicate