Virus ed economia: fermi tutti, ma spingendo in avanti.
Aggiornamenti dall’epoca Coronavirus: siamo allo stop quasi totale. Di cosa? Di tutto, si può dire. Dopo le scuole e le università, dopo bar e ristoranti, l’esigenza di bloccare la diffusione del contagio impone, ormai, l’altolà pressoché generalizzato di attività industriali, commerciali e dei servizi. Ci si muove sempre di meno (non solo nel senso stretto dei trasporti e degli spostamenti): a parte ospedali, per forza di cose, e grande distribuzione organizzata, per necessità di quarantena, va esaurendosi anche la forza d’inerzia dell’export, con l’inevitabile diffusione della malattia agli altri Paesi e lo speculare rallentamento, se non sospensione, del lavoro nei nostri mercati più importanti: Francia, Germania, UE in generale e Stati Uniti. E fatalmente, sullo sfondo di una tale desolazione, si fa strada nelle menti e nelle analisi la tanto temuta e tragica parola: recessione. L’abbiamo già sentita, naturalmente, anche di recente. Era il 2007-2008, e sul crollo di Lehman Brothers (in realtà né inaspettata, né la prima scossa tellurica nel panorama finanziario americano), s’innestava la crisi cosiddetta dei mutui subprime, che poi in Europa e proprio qui da noi divenne la crisi dei debiti sovrani. L’Italia, purtroppo, non ne è mai uscita del tutto, grazie ai suoi fondamentali economici Leggi di più

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




L’editoriale ai tempi del Coronavirus
Paura, sicurezza, economia e finanza, scienza e innovazione: l’epidemia mondiale che ci ha sorpreso in queste settimane mette a nudo e in discussione molti dei temi a noi cari. E ci elargisce un monito: ricominciare pensando e costruendo bene. Perché la peggiore ipotesi è sempre dietro l’angolo. Pensavamo fosse influenza, invece era una pandemia. O quasi. Ebbene sì, anche chi vi scrive lo fa da casa, a ufficio chiuso e rapporti con il prossimo limitati al massimo. Si dice, è stato detto e si dirà tutto e il contrario di tutto su questo inatteso “flagello” d’inizio millennio (almeno da questo punto di vista possiamo tirare un respiro di sollievo: le fosche previsioni antiche piazzavano apocalissi e fini del mondo, infallibilmente, allo scadere dei fatidici mille anni). Non sarà StopSecret, quindi, a vestire i panni di virologi, epidemiologi, ricercatori farmaceutici. E nemmeno quelli degli economisti e degli analisti di borsa. Parallelamente a questi ultimi, però, ci sentiamo di fare la nostra previsione, certo non sensazionale o isolata, sulla scorta di una modesta esperienza negli ambiti finanziario ed economico. Comunque vada, ci aspettano mesi foschi, durante e dopo il decorso del contagio. I mercati azionari mondiali lo dimostrano, con quotidiani scossoni verso Leggi di più

È l’innovazione, bellezza! E tu non ci puoi far niente! Niente!
Deloitte stima che i passi da gigante di digitalizzazione e robotica avranno conseguenze enormi sul mercato del lavoro e sull’evoluzione delle competenze anche nell’ambito dei servizi. In un futuro già vicinissimo, con un mercato del tutto ridisegnato. Anche di questo si parlerà a Fiera del Credito 2020. Diciamoci la verità: quanti hanno memoria del lampionaio? Qualcuno in più ricorderà centraliniste Leggi di più
Vigilanza: anno nuovo, burocrazia e mentalità vecchie
Una circolare del Ministero dell’Interno, dei primi di gennaio, rende più stringenti e impegnative le regole su autorizzazioni all’attività e relative cauzioni. Inoltre chiude le porte a futuri ampliamenti di competenze per i privati “appaltatori” di servizi sul territorio. C’è un sottile fil rouge che unisce tutta o gran parte dell’attività svolta, in questi ultimi anni, dalle associazioni di categoria Leggi di più

Notizie in prima pagina di Editoriale del direttore

L’anno vecchio è finito ormai, ma qualcosa..
… ancora non va, mentre qualcosa va meglio. Una carrellata sugli 11 editoriali scorsi: diversi argomenti restano sul tavolo. E poi la crescita d’impiego e riconoscimento delle discipline forensi, il “serial” NPL, Fiera del Credito che veleggia verso nuovi obiettivi. Con tanti auguri a tutti. In dicembre, e nel periodo natalizio in particolare, fin dalla notte dei tempi, prima delle Leggi di più
Oltre il credito, la persona: l’innovazione che riscopre i valori.
Nuovi strumenti per nuovi orizzonti, in cui al di là dei freddi numeri, torni al centro il fattore umano con le sue potenzialità. Un mercato che grazie alla tecnologia può riportare l’attenzione su etica e valori. Si fa presto a dire innovazione. E lo si fa spesso, anche troppo e anche a sproposito. Nel campo del credito, poi, il concetto Leggi di più
NPL 2019, a che punto siamo
Scenario in progressiva definizione, secondo Colombini di Banca Ifis. E occasioni per tutti: 330 miliardi da gestire, buone prospettive d’investimento, banche più prudenti e attente, soprattutto servicer che devono crescere, diversificare, investire in tecnologia e innovazione. Bene, ma non benissimo. Così potremmo sintetizzare la situazione odierna degli NPL in Italia: con una formula ironica in modo innocente, dal sapore un Leggi di più
Il Governo è morto, lunga vita al Governo!
Con l’inatteso cambio di Esecutivo tornano sul tavolo, in attesa di soluzioni non ancora raggiunte, tutti i grandi e piccoli problemi dei nostri comparti. Noi, ai quali piacciono poco i discorsi sulle mescolanze di colore e molto i neutri fatti, chiediamo come al solito attenzione. E magari passi avanti. Ci risiamo. Nella cornice del nostro editoriale, per sua natura periodico, Leggi di più

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Archivio notizie di Editoriale del direttore