Vigilanza: anno nuovo, burocrazia e mentalità vecchie
Una circolare del Ministero dell’Interno, dei primi di gennaio, rende più stringenti e impegnative le regole su autorizzazioni all’attività e relative cauzioni. Inoltre chiude le porte a futuri ampliamenti di competenze per i privati “appaltatori” di servizi sul territorio. C’è un sottile fil rouge che unisce tutta o gran parte dell’attività svolta, in questi ultimi anni, dalle associazioni di categoria della vigilanza privata, delle investigazioni, della gestione del credito. Si tratta della proposta, diretta o implicita, di maggior collaborazione tra pubblico e privato, tra amministrazioni di diverso grado e competenze e le organizzazioni imprenditoriali o cooperative; l’offerta di un maggior impegno, nei rispettivi ambiti, da parte degli operatori professionali, gratificati di qualche competenza in più, per alleggerire le fatiche e lo stress di servizi fondamentali per il cittadino, nello svolgimento dei quali gli enti pubblici e le forze dell’ordine registrano e denunciano, da anni, un po’ di fiatone. Ne abbiamo parlato molte volte anche su queste pagine e l’impressione, tra sussulti, difficoltà, scatti in avanti e marce indietro, promesse e buoni propositi, era che si stesse lentamente facendo qualche passo avanti. Si respirava, insomma, un cauto ottimismo verso il domani, contando anche su una intelligente presa di coscienza delle autorità Leggi di più

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




L’anno vecchio è finito ormai, ma qualcosa..
… ancora non va, mentre qualcosa va meglio. Una carrellata sugli 11 editoriali scorsi: diversi argomenti restano sul tavolo. E poi la crescita d’impiego e riconoscimento delle discipline forensi, il “serial” NPL, Fiera del Credito che veleggia verso nuovi obiettivi. Con tanti auguri a tutti. In dicembre, e nel periodo natalizio in particolare, fin dalla notte dei tempi, prima delle tradizioni legate alle grandi religioni, si festeggia un passaggio. Quello dal momento più buio e freddo dell’inverno a “tempi migliori”, propiziando con riti e scaramanzie il rapido  giungere della primavera, la rinascita della terra e il maturare dei suoi nuovi frutti, fin qui nascosti sotto il gelo. Con l’ultimo editoriale del 2019 vogliamo produrci anche noi in un simile esercizio, pur rimanendo sul terreno profano dei nostri interessi. In realtà, per previsioni e auspici , facendo gli opportuni scongiuri, rimandiamo magari a gennaio. Qui vi proponiamo una veloce carrellata, invece, degli argomenti trattati in questa rubrica nel corso dell’anno ormai passato. Non l’avremmo mai detto, ma le star dell’annata sono le discipline forensi, una quasi new entry tra i nostri topic. Ne abbiamo parlato fin dal primo mese, con l’inattesa comparsa di esperti di lettura del labiale e altri professionisti Leggi di più

Oltre il credito, la persona: l’innovazione che riscopre i valori.
Nuovi strumenti per nuovi orizzonti, in cui al di là dei freddi numeri, torni al centro il fattore umano con le sue potenzialità. Un mercato che grazie alla tecnologia può riportare l’attenzione su etica e valori. Si fa presto a dire innovazione. E lo si fa spesso, anche troppo e anche a sproposito. Nel campo del credito, poi, il concetto Leggi di più
NPL 2019, a che punto siamo
Scenario in progressiva definizione, secondo Colombini di Banca Ifis. E occasioni per tutti: 330 miliardi da gestire, buone prospettive d’investimento, banche più prudenti e attente, soprattutto servicer che devono crescere, diversificare, investire in tecnologia e innovazione. Bene, ma non benissimo. Così potremmo sintetizzare la situazione odierna degli NPL in Italia: con una formula ironica in modo innocente, dal sapore un Leggi di più

Notizie in prima pagina di Editoriale del direttore

Il Governo è morto, lunga vita al Governo!
Con l’inatteso cambio di Esecutivo tornano sul tavolo, in attesa di soluzioni non ancora raggiunte, tutti i grandi e piccoli problemi dei nostri comparti. Noi, ai quali piacciono poco i discorsi sulle mescolanze di colore e molto i neutri fatti, chiediamo come al solito attenzione. E magari passi avanti. Ci risiamo. Nella cornice del nostro editoriale, per sua natura periodico, Leggi di più
L’omicidio di Roma: complessità di un’indagine e importanza delle scienze forensi
Ne avremmo fatto volentieri a meno. Ma, si sa, ogni estate italiana che si rispetti chiede il proprio tormentone giudiziario-investigativo, oltre a quello musicale. Un “giallo” a tinte forti che sotto l’ombrellone stimoli l’emergere delle migliori doti investigative nascoste in ciascun connazionale. Quest’anno la vicenda che si candida con credibilità a tingere di noir anche le spiagge più bianche è Leggi di più
Il punto di equilibrio
Gli NPL ceduti dalle banche finiscono sul mercato e si segnalano pratiche di recupero aggressive, nei confronti di aziende  e famiglie, che innescherebbero un rischio usura. Ma le buone pratiche individuate in questi anni pagano e mettono tutti al sicuro dagli abusi. È di moda dirlo e scriverlo: troviamo una soluzione win-win. Inglese facile, elementare, per chiunque. Nell’ambito di un Leggi di più
Credito, se il settore rallenta, con la Fiera troviamo un passo nuovo
Crisi finanziaria in atto, secondo i dati ACMI. Ma le soluzioni oggi sono a portata di mano, e il salone milanese, in programma il 12 ed il 13 giugno, è l’occasione giusta per schiarirsi le idee e lavorarci sopra, tutti insieme. Fiera del Credito 2019: ci siamo, o quasi. Noi, operatori, consumatori, società, in poche parole la filiera, siamo pronti. Leggi di più

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Archivio notizie di Editoriale del direttore