Oltre il credito, la persona: l’innovazione che riscopre i valori.
Nuovi strumenti per nuovi orizzonti, in cui al di là dei freddi numeri, torni al centro il fattore umano con le sue potenzialità. Un mercato che grazie alla tecnologia può riportare l’attenzione su etica e valori. Si fa presto a dire innovazione. E lo si fa spesso, anche troppo e anche a sproposito. Nel campo del credito, poi, il concetto diviene ancora più vago, quasi inafferrabile. Eppure c’è chi – noi – dedica all’innovazione del settore addirittura un salone di due giorni, con decine di focus, workshop e convegni. Parliamo, ancora una volta, della prossima Fiera del Credito, in programma a Milano l’11 e il 12 giugno 2020. Quando si discute d’innovazione, sovente si pone l’accento sulla freddezza della tecnologia, che spersonalizzerebbe rapporti e processi, consegnando alla neutralità elettronica di microchip, algoritmi e tastiere il patrimonio di relazioni, affinità e strette di mano che, fino a ieri, avrebbe caratterizzato l‘attività del comparto, percepita come più umana e ragionevole, rispetto a oggi e domani: uno “ieri”, naturalmente, diverso per ciascun “oggi” al quale d’abitudine riconnettiamo valori quasi mitici nella loro nitidezza e, talvolta, mai esistiti anche se nostalgicamente evocati. “Si stava meglio quando si stava peggio, signora mia”: in un’area delicata Leggi di più

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




NPL 2019, a che punto siamo
Scenario in progressiva definizione, secondo Colombini di Banca Ifis. E occasioni per tutti: 330 miliardi da gestire, buone prospettive d’investimento, banche più prudenti e attente, soprattutto servicer che devono crescere, diversificare, investire in tecnologia e innovazione. Bene, ma non benissimo. Così potremmo sintetizzare la situazione odierna degli NPL in Italia: con una formula ironica in modo innocente, dal sapore un po’ giovanile, molto utilizzata nei social network. In termini meteorologici, stabile tendente al bello, con buoni margini di miglioramento. L’argomento si presenta ormai periodicamente su queste pagine, ma l’occasione è ghiotta. Partiamo infatti dai dati e dalle considerazioni esposti da un grande specialista, Luciano Colombini, amministratore delegato di Banca Ifis, nel corso dell’annuale NPL Meeting, che si è svolto a Venezia pochi giorni fa, il 27 settembre. Per capire quale aspetto del mercato si presenti positivo, quale meno e per chi, seguendo il pensiero del manager, dobbiamo segmentare contesti e player. Cominciamo dai protagonisti assoluti, almeno nelle cronache economiche e nella vulgata popolare: gli istituti di credito. Nei loro bilanci troviamo ancora 164 miliardi di crediti non performing. Altri 177, all’incirca, sono stati ceduti: di questi però possiamo affermare solo 11 siano stati recuperati. Leggi di più

Il Governo è morto, lunga vita al Governo!
Con l’inatteso cambio di Esecutivo tornano sul tavolo, in attesa di soluzioni non ancora raggiunte, tutti i grandi e piccoli problemi dei nostri comparti. Noi, ai quali piacciono poco i discorsi sulle mescolanze di colore e molto i neutri fatti, chiediamo come al solito attenzione. E magari passi avanti. Ci risiamo. Nella cornice del nostro editoriale, per sua natura periodico, Leggi di più
L’omicidio di Roma: complessità di un’indagine e importanza delle scienze forensi
Ne avremmo fatto volentieri a meno. Ma, si sa, ogni estate italiana che si rispetti chiede il proprio tormentone giudiziario-investigativo, oltre a quello musicale. Un “giallo” a tinte forti che sotto l’ombrellone stimoli l’emergere delle migliori doti investigative nascoste in ciascun connazionale. Quest’anno la vicenda che si candida con credibilità a tingere di noir anche le spiagge più bianche è Leggi di più

Notizie in prima pagina di Editoriale del direttore

Il punto di equilibrio
Gli NPL ceduti dalle banche finiscono sul mercato e si segnalano pratiche di recupero aggressive, nei confronti di aziende  e famiglie, che innescherebbero un rischio usura. Ma le buone pratiche individuate in questi anni pagano e mettono tutti al sicuro dagli abusi. È di moda dirlo e scriverlo: troviamo una soluzione win-win. Inglese facile, elementare, per chiunque. Nell’ambito di un Leggi di più
Credito, se il settore rallenta, con la Fiera troviamo un passo nuovo
Crisi finanziaria in atto, secondo i dati ACMI. Ma le soluzioni oggi sono a portata di mano, e il salone milanese, in programma il 12 ed il 13 giugno, è l’occasione giusta per schiarirsi le idee e lavorarci sopra, tutti insieme. Fiera del Credito 2019: ci siamo, o quasi. Noi, operatori, consumatori, società, in poche parole la filiera, siamo pronti. Leggi di più
Fiera del Credito 2019: fatta la squadra, sosteniamo interessi e filiera
Seconda edizione, il 12 e 13 giugno a Milano. “Sostenibilità”: uniamo le forze, creiamo sinergie, assumiamo responsabilità e, soprattutto, difendiamo con la condivisione e il network i nostri interessi.Sostenere, secondo il vocabolario, significa: “Tenere fermo, saldo; sorreggere”. Per sostenere un peso, una responsabilità, la fatica e l’impegno necessari alla realizzazione di un'impresa o di un progetto, occorre una certa quantità Leggi di più
Vigilanza privata, è giunta l’ora dei fatti
Dopo le promesse, in parte deluse con il Decreto Sicurezza, gli addetti si mobilitano e il Governo risponde. Status, sicurezza e orari, registro, salario: le premesse per cambiare oggi ci sono, serve dialogo serio tra lavoratori e datori.Stagione calda, divise in piazza. Reparti Mobili in assetto antisommossa per tutelare la tranquillità di sfilate e manifestazioni? Anche, ma noi oggi parliamo Leggi di più

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Archivio notizie di Editoriale del direttore