Fiera del Credito 2019: fatta la squadra, sosteniamo interessi e filiera
Seconda edizione, il 12 e 13 giugno a Milano. “Sostenibilità”: uniamo le forze, creiamo sinergie, assumiamo responsabilità e, soprattutto, difendiamo con la condivisione e il network i nostri interessi.Sostenere, secondo il vocabolario, significa: “Tenere fermo, saldo; sorreggere”. Per sostenere un peso, una responsabilità, la fatica e l’impegno necessari alla realizzazione di un'impresa o di un progetto, occorre una certa quantità di forza, tanta o poca, quanta ne serva allo scopo. Nel caso di sfide importanti, va da sé, l’energia richiesta è proporzionata. Meglio, a volte, quasi sempre, essere in tanti.Se quest’anno alla Fiera del Credito potremo dedicarci alla ”Sostenibilità” è anche perché saremo tanti, come e più che nel 2018 (ce lo auguriamo, ma… ne siamo certi).L’anno scorso abbiamo celebrato l’”Era della Condivisione”, ritrovandoci in duemila al debutto, costruendo una squadra forte e gettando le fondamenta per affrontare insieme carichi ancora più impegnativi in futuro. Abbiamo fatto squadra. In due giorni, partecipando a due convegni e dodici focus, con sessanta relatori sui palchi. E soprattutto abbiamo creato prezioso network, intorno agli stand dei trentaquattro espositori, nelle sale e nei corridoi della sede del Gruppo 24Ore, a Milano, dove anche i prossimi 12 e 13 giugno si terrà la kermesse numero Read more.

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Vigilanza privata, è giunta l’ora dei fatti
Dopo le promesse, in parte deluse con il Decreto Sicurezza, gli addetti si mobilitano e il Governo risponde. Status, sicurezza e orari, registro, salario: le premesse per cambiare oggi ci sono, serve dialogo serio tra lavoratori e datori.Stagione calda, divise in piazza. Reparti Mobili in assetto antisommossa per tutelare la tranquillità di sfilate e manifestazioni? Anche, ma noi oggi parliamo delle “nostre” uniformi, quelle delle guardie particolari giurate, che si sono mobilitate a livello nazionale, tra febbraio e marzo, come forse mai prima nel nostro Paese.Sul tavolo istanze antiche e recenti. O meglio, tutte questioni più volte proposte e anche gridate negli anni passati, ma magari riportate burrascosamente alla ribalta da atti e fatti recenti.In generale, probabilmente, la rabbia è stata accesa in questo particolare momento dalla sensazione diffusa di una promessa tradita.All’inizio del loro mandato, infatti, alcuni esponenti del Governo gialloverde si  erano pubblicamente impegnati ad affrontare velocemente ed efficacemente le problematiche sollevate dagli addetti del settore, mentre poi, nel provvedimento-quadro specifico – il cosiddetto Decreto Sicurezza – non è apparsa traccia di attuazione delle buone intenzioni.In questo senso il solo annuncio delle agitazioni sembra aver sortito l’effetto sperato, con la decisione, da parte dell’esecutivo di depositare, in Commissione Read more.

NPL: c’è baruffa nell’Euro
Dopo un anno positivo in Italia, per l’eliminazione degli stock dai bilanci delle banche, aria di possibili e rischiosi sviluppi in sede comunitaria. La proposta di direttiva che imporrebbe accantonamenti per i rischi futuri e l’apertura del mercato ai servicer di altri Paesi. Si annunciano precipitazioni in fatto di NPL, all’interno dell’Unione Europea. O meglio: c’è aria di possibile “baruffa”, Read more.
Discipline forensi, un anno (e un film) da vere star
Il regista Peter Jackson, nella pellicola-documentario They shall never grow old, ridà voce ai soldati della Prima Guerra Mondiale, a partire dai filmati d’epoca, con l’aiuto di esperti forensi. Studio e innovazione: per le scienze ausiliarie dell’investigazione si aprono set inediti. Buon anno a tutti, belli e brutti, si diceva una volta. Noi aggiungiamo: anche a hobbit, nani ed elfi. Read more.

Notizie in prima pagina di Editoriale del direttore

Investigation & Forensic Awards 2018, festa di eccellenze e di ricerca, pensando a domani
I premi di StopSecret per gli investigatori e gli esperti forensi hanno fotografato un intero settore d’eccellenza e l’affermazione delle discipline specialistiche avanzate. Con la fine dell’anno, s’intravede il ritratto dell’investigatore futuro. Ultima chiacchierata dell’anno e aria di festa. Cene di gala e ricchi premi durante, dopo e soprattutto prima, nel nostro caso. Eh sì, perché senza nulla togliere alle Read more.
Se mi registri non vale? Call recording, più libertà, ma solo se sostenibile
Recupero del credito e call recording: uno strumento cruciale, oggi spuntato. Meglio un’informativa che il consenso esplicito. Ma i piccoli operatori debbono poter scegliere, per poter sostenere costi e tecnologie. Viviamo nel Paese delle intercettazioni e delle registrazioni. Siamo certi non sia sfuggito a nessuno lo “spettacolo” degli ultimi anni, con intere stagioni politico-giudiziarie segnate dall’utilizzo processuale e mediatico di Read more.
NPL, dalle banche ai servicer. È la “Rivoluzione industriale” del credito?
L’NPL Meeting di Banca IFIS, a Venezia ha certificato, oltre al buon andamento del mercato, l’imporsi dei grandi servicer, per una gestione high performance dei portafogli. Un tiepido settembre, che al Lido di Venezia debutta con la Mostra del Cinema, si conclude nello stesso luogo con una trama davvero “Hot”: quella dei crediti deteriorati. O meglio con un nuovo importante Read more.
Investigatore: ma dove vai, se il tesserino non ce l’hai?
Si torna al lavoro, dopo le vacanze, anche quest’anno senza la tessera ufficiale che gli operatori delle investigazioni richiedono da anni. Le Istituzioni sono d’accordo, sulla carta, da un pezzo. Ma è ora di mettersi al lavoro e realizzarla. L’estate sta finendo e un anno se ne va… senza che gli investigatori privati possano contare su un tesserino uniforme e Read more.

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Archivio notizie di Editoriale del direttore