Nell’estate della nuova normalità, cambia anche StopSecret


a cura di Cosimo Cordaro
direttore editoriale

A ottobre il magazine si rinnova profondamente, introducendo un approccio diverso, ancora più ampio, ricco e mirato ai contenuti e al confronto con il pubblico. Covid non c’entra, ma in una fase di grandi mutamenti, ci evolviamo anche noi, per meglio dialogare con voi.


L’estate sta finendo e un anno difficile se ne va… Canterebbero i Righeira, tornassero all’opera in questo 2020.
Che poi l’estate è a metà, un bel po’ dei nuvoloni attesi per settembre, sotto i profili economici e occupazionali, paiono quanto meno soffiati parecchio più avanti dal vento degli aiuti e dei prestiti in arrivo dall’Europa e sotto l’ombrellone, o sui sentieri delle Alpi, possiamo (forse) concederci un attimo di tregua. Tirare un poco il fiato, dopo mesi di tensione, paura, timori per il futuro innescati da quel mascalzone di Covid-19. Che oggi mantiene un basso profilo, ma è ancora in giro, tra noi.
E oltre a riposare mente e corpo, possiamo dedicare, in questo agosto strano, qualche istante alla riflessione, su ciò che è stato e ciò che sarà. Perché la pandemia, poco o tanto, più o meno del previsto, qualcosa ha cambiato in ognuna delle nostre vite, e qualcos’altro cambierà, in molti casi per sempre.
Abitudini, consuetudini, processi, pratiche, vizi privati e pubbliche virtù (oppure il contrario), fissazioni e precauzioni: il cosiddetto “new normal” è già tra noi.

Al rientro, anche StopSecret cambierà. In genere, quando nelle testate di ogni tipo, leggendo l’editoriale, c’imbattiamo in queste parole, significa che il prezzo di copertina sta per aumentare. Ovviamente non è il nostro caso: continueremo a fornire informazione, consigli, e confronto in modo gratuito, almeno per quanto progettato finora. E non si tratta nemmeno di un mutamento innescato dalle dinamiche post-coronavirus, a dire il vero. Bensì di un’evoluzione: naturale e spontanea, probabilmente inevitabile, ma di sicuro ben studiata, meditata, preparata per tempo e da tempo.

Non sarà una semplice revisione grafica o di distribuzione dei contenuti, come se ne vedono tante, ma un cambiamento profondo e sostanziale, che prende atto da un percorso ormai pluriennale e di un successo andato oltre le aspettative, trasformando cammin facendo il magazine in contenitore e catalizzatore di molte altre cose: tanti eventi, in testa la Fiera del Credito, formazione on e off-line, i webinar e la saga degli Award.
Ecco, se proprio proprio dovessimo lasciarci sfuggire uno spoiler – per ora non vogliamo sbottonarci troppo, o rovinarvi il gusto della sorpresa – pensate proprio all’evoluzione dei nostri premi annuali. Et de hoc satis, come si suol dire.

Possiamo però anticipare che collegandovi al portale troverete, un bel giorno di ottobre, uno StopSecret nuovo. Più ampio, più arioso, ancora più aperto. Ridisegnato su di voi, o meglio, su ciascuno di voi (più o meno). Fondato sulle stesse basi di informazione, discussione e condivisione accurata, attiva e proattiva, nell’ambito del nostro… anzi dei nostri mondi. Ma animato da uno spirito ancora più indagatore e, da bravo club di detective, da una visione ancor più minuziosa, dettagliata, organizzata ma anche organica. E sempre più curiosa, attenta ai fatti e alle istanze importanti, capace di rompere discretamente le scatole a chi di dovere, all’occorrenza.

Ma abbiamo detto anche troppo, disseminando questo intervento di indizi. A voi, da bravi investigatori, esaminare per bene tutto e fare qualche ipotesi, magari tra un bagno e un’ottima cena di pesce.
Ci risentiamo a settembre, con qualche indizio più concreto: intanto ci portiamo il nostro (Stop-)secret in vacanza. Dopo, come ogni avventura estiva, svelandolo, lo cambieremo con un altro, che durerà a lungo.


StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards