Sicurezza digitale e personale


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Sicurezza digitale e personale

Samsung ha presentato a Milano qualche giorno fa un progetto per la protezione della persona, sviluppata in collaborazione con SicurItalia.


La tecnologia avanza e con lei anche i rischi. Samsung ha presentato qualche giorno fa a Milano un nuovo progetto che si pone l’obiettivo di rendere più sicura la vita di tutti i cittadini su tutto il territorio nazionale. Si tratta di Protezione 24 Persona, una soluzione per la protezione della persona sviluppata in collaborazione con SicurItalia, Telefono Rosa e Doppia Difesa, a favore di una maggiore sicurezza, soprattutto per le donne.

Per Samsung il tema della sicurezza è di fondamentale importanza, un principio per il quale, a nostro avviso, non è possibile scendere a compromessi”, ha commentato Carlo Barlocco, Presidente di Samsung Electronics Italia. “Educare al rischio, sensibilizzare all’adozione di comportamenti prudenti, più in generale sviluppare la cosiddetta cultura della sicurezza è uno dei principali obiettivi che ci poniamo. Da leader di mercato sentiamo il dovere di parlare costantemente di questo tema: la nostra è un’opera di evangelizzazione per incrementare la conoscenza di base, in materia informatica, di cittadini e imprese, promuovendo un uso più consapevole della tecno­logia grazie alla maggiore conoscenza dei metodi e degli strumenti necessari per proteggere la propria libertà digitale”.


A partire dal concetto di sicurezza digitale Samsung ha voluto guardare in senso più ampio alla sicurezza delle persone: di qui un nuovo progetto sviluppato in collaborazione con Sicuritalia, che ha l’obiettivo di rendere più sicura la vita di tutti i cittadini su tutto il territorio nazionale. Il progetto si è concretizzato con lo sviluppo e la realizzazione dell’app Sicuritalia Protezione24 Persona, grazie a cui gli smartphone Samsung possono trasformarsi in dispositivi di richiesta soccorso. In caso di pericolo tramite l’app è possibile inviare in modo automatico una richiesta di soccorso alla Centrale Sicuritalia, che, con il permesso dell’utente, riceverà anche la localizzazione e la registrazione audio e video dell’evento. Gli utenti possono richiedere aiuto in modo veloce scuotendo il telefono fino a far comparire la schermata rossa di allarme inviato, oppure attraverso la caduta dello smartphone. È, inoltre, possibile attivare la richiesta d’aiuto mediante la funzionalità Time, che permette di programmare l’invio automatico di una richiesta di soccorso allo scadere di un intervallo di tempo preimpostato se non disattivato prima del termine.

Come cittadino ed in qualità di imprenditore di Sicuritalia, gruppo leader della sicurezza in Italia, con oltre 8.500 dipendenti, riconosco la sicurezza come bisogno primario della società. Per questo motivo ho voluto portare avanti insieme con Samsung, leader mondiale della telefonia e dell’elettronica di consumo una partnership strategica, sfociata in un progetto che va proprio nella direzione di garantire una sempre maggiore sicurezza e serenità alle persone ed in particolare alle donne, agli anziani ed ai giovanissimi” – commenta Lorenzo Manca, Presidente e AD Gruppo Sicuritalia – “Protezione24 Persona, è un innovativo servizio per la sicurezza in mobilità dei cittadini, che unisce la tecnologia di Samsung all’esperienza ed alle competenze di Sicuritalia nei servizi di sicurezza.”

La sicurezza delle donne è un tema di stretta attualità e per questo motivo Samsung ha voluto manifestare tutto il proprio supporto stringendo una collaborazione con Doppia Difesa e Telefono Rosa, che si battono per la sicurezza delle donne. All’interno della collaborazione Samsung infatti donerà l’accesso gratuito all’applicazione e dei dispositivi Samsung Galaxy da affidare alle loro associate.

Fondazione Doppia Difesa nasce, nel 2007, dalla volontà di Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno con l’obiettivo di aiutare coloro, donne in particolare, che hanno subito violenze e abusi ma non hanno il coraggio, o le capacità, di denunciarle, perché vivono nel più totale isolamento ideologico e sociale. Il “Telefono Rosa” è stato istituito nel 1988 come strumento per realizzare una ricerca volta a far emergere, attraverso la voce diretta delle donne, la violenza “sommersa” all’interno delle mura domestiche.

Con grande sensibilità, oggi Samsung dà un importante contributo alla lotta contro la violenza” – hanno riferito Giulia Bongiorno e Michelle Hunziker fondatrici di Doppia Difesa Onlus – “oltre a sostenere generosamente con una donazione la nostra mission: una concreta dimostrazione che la stella polare della grande tecnologia – quella che non perde mai di vista la propria dimensione etica – è sempre l’umanità. L’umanità e il suo benessere. Samsung, con Sicuritalia, offre alle donne uno strumento prezioso per la loro sicurezza. Ci sono infatti momenti drammatici in cui lanciare un allarme o chiedere aiuto con tempestività può significare vivere o morire: in questo senso, l’app Sicuritalia Protezione 24 Persona rappresenta un aiuto sostanziale alla causa della lotta contro la violenza.”

La presidentessa dell’Associazione Telefono Rosa Gabriella Carnieri Moscatelli ha dichiarato: “Qualunque strumento e iniziativa volti alla tutela e protezione delle donne è sempre ben accolta e quindi l’app ideata da Samsung è un’ottima iniziativa“.

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards