CON IL PATROCINIO DI

SPONSOR

News & Press

logo-fiera-big

expo sponsor

sede-gruppo-24-ore

IL PROGRAMMA (PDF)

Scarica il programma

DIVENTA ESPOSITORE

Mettiti in mostra.

DIVENTA SPONSOR

Un'opportunità di visibilità unica.

ACQUISTA BIGLIETTO

Visitare la Fiera.

A tu per tu con Cosimo Cordaro e Marco Recchi, fondatori di Fiera del Credito 2019

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su google
Condividi su email

A meno di un mese dall’apertura di Fiera del Credito 2019, che si terrà il 12-13 giugno a Milano presso la sede de “Il Sole 24 Ore”, abbiamo deciso di intervistare i fondatori dell’evento, Cosimo Cordaro e Marco Recchi, per carpire il significato autentico di questa iniziativa

Manca meno di un mese all’apertura di Fiera del Credito 2019, la seconda edizione del primo expo in Italia interamente dedicato al settore del credito. Dopo il successo dello scorso anno, Fiera del Credito vuole ripetersi e per farlo ha deciso di puntare su un programma sempre più ricco e sulla partecipazione di professionisti ed esperti che operano nel panorama italiano del credito. Per capire in profondità il significato e gli obiettivi di questo ambizioso progetto abbiamo deciso di intervistare gli ideatori e promotori di Fiera del Credito, Cosimo Cordaro e Marco Recchi.

Quando e come nasce il progetto “Fiera del Credito”?

Marco Recchi:  Il progetto Fiera del Credito nasce perché ci rendemmo conto che mancava ancora nel nostro mercato nazionale un evento annuale simile. Decidemmo infatti, di mettere insieme tutte le professionalità del credito, dall’erogazione alla cessione passando per il recupero,  in una due giorni ricca di contenuti. 48 ore piene di momenti di approfondimento e con delle sessioni plenarie, capaci di stigmatizzare i trend del momento per il credit managment e intercettare quelli futuri. La scelta della sede, il palazzo de Il Sole 24 Ore, si è rivelata felice per il forte significato simbolico ed il richiamo ai temi divulgativi dell’economia. Ecco, sicuramente  ci ha aiutato per lanciare l’evento che sin dalla sua prima edizione ha avuto numeri estremamente lusinghieri (oltre 2000 partecipanti e sold out per stand e focus).

Quest’anno il tema di Fiera del Credito 2019 è la “Sostenibilità”. Cosa significa per voi questa parola?

Cosimo Cordaro: Sostenibilità nel mondo del credito vuol dire, declinare correttamente i numeri, affinché vi sia il compenso giusto per l’attività su tutta la filiera ma è anche un tema di approccio al mercato, affinché gli operatori possano competere sulle competenze e nella ricerca costante dell’eccellenza, proprio per consentire al comparto di rimanere “sostenibile”, soprattutto dopo tanti anni di crisi economica.

Quali saranno i principali argomenti che verranno dibattuti nel corso dell’evento?

Cosimo Cordaro: Non possiamo svelare nel dettaglio i trend di mercato, per non rovinare la sorpresa ai nostri ospiti, ma posso anticipare che tanti focus avranno da comunicare delle innovazioni e dei temi di grande attualità. Dalla tecnologia finanziaria, alle più recenti decisioni giurisprudenziali in tema di privacy e infine, saranno commentate le operazioni fatte e in corso tra le più importanti del segmento Npl.

Come sta evolvendo il settore del credito in Italia?

Marco Recchi: la gestione massiva è un trend ineludibile del settore bancario, che già ha avuto diversi effetti sul mercato  del credito e in quello del recupero non solo in termini di tariffe. Le economie di scala portano la necessità di lavorazioni industriali capaci di garantire però, la qualità che ad esempio nel recupero è stata sempre garantita dalle aziende del comparto italiane per lo più Piccole e medie imprese. Penso  e spero ci sia spazio per aggregazioni, capaci di consentire ai tanti bravissimi imprenditori di unirsi creando strutture in grado di competere con i loro modelli, anche nei mercati stranieri.

Questo è il secondo anno di Fiera del Credito:  quali sono gli obiettivi per il futuro?

Cosimo e Marco: i nostri obiettivi sono quelli di portare la Fiera a numeri di decine di migliaia di partecipanti e diventare al contempo la settimana del credito, dando a questo settore la stessa importanza che ad esempio c’è già nel mercato manifatturiero. Pensate alla settimana del mobile. Vogliamo rafforzare nei tanti lavoratori di questo settore la professionalità che già hanno maturato con eventi anche ludici e di networking (cene, aperitivi), che possano facilitare al meglio la comunicazione.

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su google
Condividi su email
sede-gruppo-24-ore
tit_ultime_news

Compliance e Antitrust: il focus di Unirec a Fiera del Credito 2019

L’associazione nazionale a servizio delle imprese per la tutela del credito parteciperà a Fiera del Credito 2019 con un incontro …

Recupero Crediti 4.0, il focus di Alebro a Fiera del Credito 2019

In un’epoca di piena evoluzione tecnologica, Alebro Technologies presenterà al pubblico di Fiera del Credito 2019 alcune soluzioni per agevolare …

“Il modello di partnership come strumento di ottimizzazione nel recupero crediti”: Npls RE Solutions e Axactor a Fiera del Credito 2019

La gestione dei crediti Utp è il problema numero uno in questa prima metà del 2019: Npls Re Solutions e …

Il video della
1^ Fiera del Credito