AL LUPO AL LUPO ma il lupo non c’era


a cura di Redazione
segreteria di redazione

AL LUPO AL LUPO ma il lupo non c’era
GERI e ANTITRUST: non luogo a procedere


Avete presente il grido al lupo al lupo? Ecco, il gran baccano mediatico sull'istruttoria dell'AGCM rivolta nei confronti di una delle aziende più importanti del settore del recupero stragiudiziale italiano, che da lavoro a centinaia di persone ed ha gestito qualche miliardo di crediti negli anni, si è risolto in una bolla di sapone.

Il Bollettino n° 22 pubblicato dall’Antitrust lo scorso 27 giugno, riporta infatti la notizia dettagliata di come si sia concluso con una delibera di non luogo a provvedere il procedimento aperto nei confronti di GE.RI. GESTIONE RISCHI a fine gennaio 2016.


Nelle valutazioni dell’AGCM riportate nel provvedimento, si legge che alla luce della documentazione agli atti e dei riscontri forniti dalla parte, non vi sono infatti evidenze che – salvo pochi casi, da considerarsi come fisiologici o sporadici – il professionista continui a inoltrare a consumatori solleciti di pagamento con le stesse modalità già valutate come aggressive dall’Autorità”.

Si chiude così una pagina importante non solo per l'azienda ma per tutto il settore del recupero crediti italiano che negli ultimi anni ha visto l'ANTITRUST occuparsi delle pratiche di recupero adottate da quasi tutte le principali aziende del paese.

Se è pur vero che il ricorso massiccio a tecniche di recupero stragiudiziale sia telefonico che domiciliare da parte delle aziende che vantano debiti da recuperare nei confronti di consumatori in difficoltà possa comportare, come rilevato dall'AGCM, delle pratiche aggressive, va rilevato come l'enorme ammontare delle pratiche affidate, decine di milioni oramai da tanti anni, non abbia comportato la promozione di numerosi ricorsi da parte dei consumatori.

Quest'ultimo segnale pare rilevante per poter evidenziare come il comparto italiano del recupero crediti stragiudiziale non adotti nel suo insieme pratiche aggressive per la riscossione ed il recupero, salvo ovviamente degli sporadici e fisiologici casi.

Il provvedimento su GERI per altro evidenzia anche il percorso di crescita di questa azienda verso sempre maggiori attenzioni nei confronti del consumatore ed anche questo elemento si traduce, visti i numeri gestiti dalla stessa, in maggiori certezze per i consumatori gestiti.

A cura della redazione
© Riproduzione riservata


StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards