Credito, cresce il numero degli italiani che utilizzano il Fintech


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Credito, cresce il numero degli italiani che utilizzano il Fintech

Dal 2017 ad oggi il numero delle persone che utilizzano il Fintech è salito del 54%


Il mercato del Fintech in Italia sta crescendo e di pari passo cresce anche il numero delle persone che utilizzano i servizi finanziari digitali. Stando ai numeri del Registro delle Imprese, ad oggi il 25% della popolazione italiana (11 milioni di abitanti circa) ha utilizzato almeno una volta il Fintech. Tra i servizi più utilizzati spiccano il mobile payment, la gestione del budget personale e i trasferimenti di denaro fra privati. Tra il 2017 e il 2018, biennio in cui il Fintech è esploso in Italia, la domanda da parte dei consumatori è salita del 54%.

La crescita dell’utilizzo del Fintech va attribuita in parte all’aumento della fetta di popolazione che vanta una certa famigliarità con i servizi digitali, in particolare i più giovani. Secondo un sondaggio del 2018 da parte della società di consulenza Capgemini “il livello di soddisfazione attribuito alla filiale da parte dei clienti appartenenti alla cosiddetta Generazione Y e in generale dai clienti maggiormente istruiti dal punto di vista tecnologico è sensibilmente inferiore a quello associato ai canali alternativi”. Inoltre, “all’alfabetizzazione informatica va ad aggiungersi anche una crescente sfiducia dei consumatori nei confronti degli intermediari bancari e finanziari tradizionali che incentiva il ricorso a sistemi di finanziamento alternativi”. Infine, la difficoltà da parte delle famiglie e delle Pmi di accedere al tradizionale credito bancario, spingono verso la richiesta di soluzioni alternative. Considerata la semplicità con la quale il Fintech permette alle persone di compiere operazioni finanziarie (per lo più attraverso mobile) anche la clientela più anziana e meno istruita da un punto di vista informatico si sta avvicinando a questo tipo di soluzione.


L’Osservatorio FinTech Italia 2019 di PwC e NetConsulting ha registrato che ad oggi in Italia ci sono 299 aziende fintech, in crescita per numero del 27% rispetto al 2017 e del 30% rispetto al 2016 per fatturato. A livello geografico, il 47% delle aziende fintech si trova in Lombardia (di cui il 40% a Milano), seguita dal Lazio (9%). Il 13% del totale ha la sede principale all’estero, in particolare nel Regno Unito. Inoltre, tra il 2017 e il 2018 è aumentata l’attenzione verso di esse anche da parte delle istituzioni e sono nate associazioni di categoria che effettuano lobbying per il Fintech, come Assofintech.

 

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards