Criteri di valutazione dei portafogli NPLs: processi, tempi e costi


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Criteri di valutazione dei portafogli NPLs: processi, tempi e costi
La molteplicità della composizione dei portafogli e la loro diversa valutazione


Massimo Famularo, Head of NPLs di Distressed Technologies S.r.l., sarà uno dei relatori del seminario "Tecniche & Strategie di acquisto e gestione degli NPLs" in programma il prossimo 28 giugno 2017 a Roma, nella splendida cornice dell’ Hotel Quirinale e ci parlerà dei “Criteri di valutazione dei portafogli NPLs: processi, tempi e costi” (vedi il programma completo).


Distressed Technologies S.r.l. (‘DT’) è un advisor indipendente nel campo dell’ingegneria finanziaria con focus sugli attivi non performing.
Leader italiano nel segmento del pricing di portafogli NPL unsecured per investitori istituzionali, è molto attiva anche nel supporto agli istituti di credito, ai fondi di investimento ad altri intermediari finanziari nella dismissione di asset non core (di qualunque tipologia) in particolare crediti e immobili.
Di recente sta realizzando con successo strumenti personalizzati di portfolio management per alcuni primari servicer internazionali e a breve dovrebbe estendere questa attività anche agli istituti di credito.

Queste le anticipazioni del Dottor Famularo sull'argomento che tratterà: "La valutazione dei portafogli NPL differisce in modo sostanziale in base alla composizione dei portafogli oggetto di cessione, in particolare in base alla natura dei crediti e alla tipologia delle garanzie che li assistono.
Con riferimento ai crediti secured, stante anche la presenza di garanzie ipotecarie immobiliari, in genere processo di valutazione ha carattere puntuale, piuttosto che statistico e tipicamente il driver principale nella determinazione dei tempi e dei costi è determinato dalla redazione di perizie immobiliari aggiornate.
In merito ai portafogli unsecured, l’analisi è tipicamente statistica e viene effettuata elaborando delle curve di recupero atteso sulla base delle informazioni disponibili, integrate con le risultanze di una analisi di dettaglio effettuata su un campione statisticamente rappresentativo, che tipicamente viene messo a disposizione in fase di due diligence."

di Karen Giacomello
© Riproduzione riservata


StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards