Recupero crediti, aumentano le pratiche in gestione alle società Unirec


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Secondo il Rapporto Annuale di Unirec, nel 2017 l’ammontare complessivo dei crediti affidati alle società di recupero associate è salito del 3% rispetto all’anno precedente


Il 2017 ha registrato un +3% delle pratiche affidate alle società di recupero crediti associate a Unirec, l’Unione nazionale delle imprese a tutela del credito. Secondo il Rapporto Annuale presentato il mese scorso a Roma, nel 2017 l’ammontare complessivo dei crediti affidati alle società di recupero Unirec è stato di 35 milioni di posizioni, per un valore totale di 71,4 miliardi di euro (oltre 2 miliardi in più rispetto al 2016). Una crescita che continua dal 2011 e che a livello di importi ha registrato in sei anni un aumento dell’89%.

Dal report emerge inoltre che sul totale delle pratiche in affido ne sono state recuperate 12 milioni (il 34%) per un valore complessivo di circa 7,5 miliardi di euro (in calo rispetto agli 8,1 miliardi del 2016). La Pubblica Amministrazione è il committente per cui si registra il maggior tasso di recupero degli importi (28,9%), seguita dal settore commerciale (25%) e assicurativo (21,8%).

Per quanto riguarda l’ambito di provenienza, a pesare notevolmente sui bilanci delle aziende Unirec sono gli Npl, i crediti di vecchia data, con 32 miliardi di euro di valore totale e 5,9 milioni di pratiche (+20% sia in termini di posizioni che di importo rispetto al 2016). A seguire il settore bancario/finanziario con un totale di circa 20 miliardi di euro, corrispondenti a 11 milioni di pratiche. Vengono poi il comparto delle utilities con 11,8 miliardi di euro e 13,6 milioni di pratiche, la Pubblica Amministrazione, imprese commerciali e assicurazioni con 5,4 miliardi di euro e 4,1 milioni di pratiche e il settore del leasing con 2,1 miliardi di euro, pari a 300 mila pratiche.

Per quanto riguarda invece l’area geografica di riferimento, il 65% degli importi e il 62% delle pratiche si concentra al Centro-Sud. Guardando alle singole regioni ai primi posti ci sono Lombardia, Lazio, Campania e Sicilia che coprono quasi il 50% dei portafogli crediti da gestire. Le migliori performance di recupero si registrano invece in Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta, dove viene recuperato rispettivamente il 23% e il 17% degli importi affidati.

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards