Risultati dell’indagine: serve maggiore attenzione alla disciplina ESG
Più di due terzi dei manager degli alternative investments crede che gli organismi di regolamentazione non stiano intervenendo adeguatamente nella disciplina degli aspetti Environmental, Social e Governance (ESG). I risultati dell'indagine a livello paneuropeo realizzata durante l’annuale European Alternative Investment Conference da Duff & Phelps, società di consulenza che opera a livello globale all’insegna del «protect, restore and maximize value» per i propri clienti, mostrano che oltre due terzi (67%) dei manager del settore degli investimenti alternativi (alternative investments) ritiene che gli organismi di regolamentazione dovrebbero prestare più attenzione alla disciplina degli aspetti ambientali, sociali e di governance (Environmental, Social e Governance - ESG) degli investimenti. La disciplina ESG prende in esame una serie di fattori che determinano la sostenibilità e l'impatto etico di un investimento. Pertanto, una maggiore regolamentazione degli investimenti ESG potrebbe contribuire a garantire il rispetto degli standard richiesti, che vanno dal consumo di energia elettrica di un'azienda al livello di inquinamento da essa creato. Gli investitori etici hanno bisogno di sapere che tutto quanto viene affermato corrisponda a verità, poiché le conseguenze di qualsiasi dichiarazione non motivata o fuorviante possono essere molto gravi. Ad esempio, un terzo degli intervistati (il 33%) ritiene che i trend in Leggi di più

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Real Estate: la complessità del mercato immobiliare italiano
Una comparazione dei dati corrispondenti ai valori di mercato provenienti dall’attività valutativa peritale con quelli ottenuti da valutazioni monoparametriche riconducibili a range di valori al metro quadro forniti dalle banche dati statistiche più utilizzate in sede nazionale. Sono state analizzate circa 10 mila valutazioni di immobili non residenziali (uffici, negozi e capannoni) effettuate fra il 2014 ed il 2018 e sono state agganciate alle banche dati statistiche che producono range di prezzi al metro quadro. Si è quindi visto che solo il 39% dei valori di mercato rientra all’interno degli intervalli, mentre il restante 61% non vi è ricompreso, con il 17% che presenta valori inferiori all’estremo minimo del range e ben il 44% con valori che superano l’estremo superiore della forchetta. Un ulteriore elemento di riflessione è inoltre rappresentato dall’ampiezza dell’intervallo di riferimento, ben del 46% in media. Se ne deduce che il tasso di copertura di tali indicatori statistici è piuttosto basso e, laddove la valutazione monoparametrica possa essere considerata attendibile, il campo di oscillazione è così ampio che perde di accuratezza. Leggi di più

A novembre sono aumentate del 5,4% le richieste dei prestiti da parte delle famiglie
Aumentano le richieste di prestiti, ma cala l’importo medio domandato, che si attesta a 9.051 Euro. Nel mese di novembre il numero di interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relative a richieste di prestiti da parte delle famiglie (nell’aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) ha fatto segnare un +5,4% rispetto allo stesso mese del 2018, che Leggi di più
Aumento del 21% di richieste di mutui e surroghe a novembre, cresce anche l’importo medio domandato.
Dopo la robusta crescita rilevata nel mese di ottobre, anche a novembre le richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane fano segnare un forte incremento, con un perentorio +21,0% rispetto allo stesso mese del 2018. Indubbiamente l’irrobustimento del trend in questi ultimi 3 mesi rappresenta un elemento positivo per il mercato dopo 9 mesi improntati alla Leggi di più

stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video di Informazioni commerciali

Notizie in prima pagina di Informazioni commerciali

L’evoluzione del mercato italiano del comparto immobiliare destinato ad attività direzionali, terziarie e produttive
Gli immobili per le attività economiche superano i 15 miliardi di euro, ma i prezzi al metro quadro sono diminuti, dal 2013, del 26%. Degli immobili presenti sul territorio nazionale, quelli dedicati ad attività direzionali, terziarie e produttive rappresentano il 6,5% sul totale. Si tratta di poco più di 4,1 milioni di unità immobiliari rispetto ai quasi 64 milioni complessivi, Leggi di più
Open banking, quali i vantaggi?
Un quinto degli intervistati per l’ottavo rapporto di ricerca CRIF-SDA Bocconi, non ha preclusioni nel condividere proprie informazioni personali pur di ottenere vantaggi in termini di servizi innovativi e personalizzati. Accade, non di rado, che innovazioni o riforme che dichiarano di avere un obiettivo preciso e limitato finiscano per incidere, più o meno involontariamente, su ambiti molto più ampi causando Leggi di più
Responsabilità civile del consulente tecnico di parte
Scopriamo quali sono le responsabilità del professionista e, più in particolare, del consulente tecnico, colui che fornisce al giurista gli elementi per operare valutazioni e determinazioni giuridiche. La responsabilità del professionista è una fattispecie di responsabilità contrattuale per cui l’obbligazione risarcitoria a carico del prestatore d’opera intellettuale scaturisce da una sua inadempienza all’incarico o mandato professionale. In particolare, qui interessa Leggi di più
Avvocati tecnologici: “crea un vantaggio competitivo”
Secondo il report di Wolters Kluwer, sono in aumento i professionisti del settore legale che utilizzano la tecnologia per raggiungere i propri obiettivi di business Per la maggioranza degli avvocati l’utilizzo delle tecnologie è un elemento di differenziazione che crea un vantaggio sui propri competitor. È quanto emerso da un recente studio di Wolters Kluwer, azienda leader a livello globale Leggi di più

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Archivio notizie di Informazioni commerciali