StopSecret


Il settore dei servicer al centro dell’attenzione per gli investitori internazionali


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Il settore dei servicer al centro dell’attenzione per gli investitori internazionali
Prima Guber, rilevata al 33% dal fondo Usa Varde Partners e ora Sistemia, acquistata da Kkr, colosso degli Usa

Tre settimane fa circa il fondo Usa Varde Partners aveva siglato un accordo per rilevare alla cifra di 47 milioni di euro il 33% dell’azienda bresciana Guber, tra i principali servicer indipendenti specializzato nella gestione degli Npl, con circa 7,4 miliardi di euro di Npl in gestione.

I grandi gruppi internazionali del settore sembra puntino sempre di più ad entrare in Italia, sia per diretti interessi di business, sia per avere una piattaforma locale da cui gestire i portafogli acquistati sul territorio nazionale.
Ed è ciò che è successo nuovamente qualche giorno fa, quando il colosso Usa degli asset alternativi Kkr ha deciso di effettuare una operazione di Private Equity nel mercato dei servicer indipendenti acquisendo la società Sistemia, consapevole degli interessanti rendimenti  legati alle gestione efficiente ed innovativa dei crediti deteriorati e del remarketing dei distressed asset.

Sistemia, servicer romano, è stata fondata nel 2003, gestisce crediti secured e unsecured in tutto il loro ciclo di vita e ha un forte focus sul mercato immobiliare; conta 4,6 miliardi di asset in gestione, di cui due terzi costituiti da posizioni unsecured. Si è sempre caratterizzata per una gestione indipendente, aperta all’ingresso e alla collaborazione con diversi investitori.

In seguito all’acquisizione, Sistemia rimarrà una piattaforma di servicing indipendente e aperta ad altri investitori. Guido Fienga rimane presidente, Paolo Sgritta Managing Director, Luca Polverino e Claudio Tiberi a capo rispettivamente del credit department e del real estate ed Alessandro Faustini  responsabile del Business Development.

Daniel Pietrzak, KKR Credit managing director, ha affermato: “Stiamo sostenendo il team Sistemia, una squadra molto forte che ha saputo costruire una capacità innovativa ed indispensabile in un settore di importanza critica per gli originator, gli investitori e più in generale nell’ampio settore del recupero dei crediti. Abbiamo la piena fiducia nella capacità della squadra di sviluppare ulteriormente Sistemia e trasformarla in un player leader nel mercato della gestione dell’intero ciclo di vita degli NPL.”

Il fondo Kkr aveva già approcciato il mercato italiano Npl mediante la struttura di Pillarstone nel 2014, JV con i gruppi Unicredit e Intesa Sanpaolo per la gestione dei crediti problematici. L’acquisizione di Sistemia indica la centralità della gestione degli Npl nel quadro complessivo del processo di risanamento del settore bancario italiano.
 

A cura di Karen Giacomello
©Riproduzione riservata

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards