Investigation & Forensic Awards

CON IL PATROCINIO DI

SPONSOR

ECCELLENZA • ESPERIENZA • DEONTOLOGIA

Intervista a Vincenzo Circosta, Esperto in Scienze Criminologiche e Investigative, giurato agli Investigation & Forensic Awards.

Gli Investigation & Forensic Awards, quest’anno, si terranno il 21 novembre all’Hotel Melià Milano. Vincenzo Circosta, Membro del Consiglio Direttivo A.I.PRO.S. ci spiega gli obiettivi dell’associazione e espone il suo pensiero rispetto al contest nazionale.

Il 21 novembre 2019, all’Hotel Melià Milano a partire dalle 18:00 si darà inizio al grande evento degli Investigation & Forensic Awards, il contest nazionale che premia i migliori nel panorama investigativo e forense, suddividendoli in 3 macrocategorie: Eccellenza, Esperienza e Deontologia.

Come negli scorsi anni, anche per questa edizione 2019, la giuria sarà investita dell’importante compito di decretare i vincitori, ciò avverrà durante una riunione nella quale, insieme, i giurati sceglieranno, appunto, chi premiare, operando un’analisi per ogni profilo di ogni candidato.

Tra i membri della giuria troviamo anche Vincenzo Circosta, esperto in Scienze Criminologiche e Investigative. Investigatore Privato e Senior Security Manager UNI, Membro del Consiglio Direttivo A.I.PRO.S (Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza) e membro del Comitato Scientifico AICIS.

Circosta ha rilasciato un commento su quest’iniziativa, spiegando gli obiettivi e i valori dell’Associazione che rappresenta, A.I.PRO.S.:

E’ un grande onore poter partecipare come giurato per il secondo anno consecutivo alla terza edizione dell’Investigation & Forensic Awards, la più importante manifestazione nazionale che premia i migliori professionisti del settore forense e criminologico e le agenzie private di investigazione, selezionandoli in base a tre criteri fondamentali: Eccellenza, qualità indispensabile del professionista che opera nei settori interessati alla premiazione,  Esperienza del professionista che può garantire il più alto livello di affidabilità e il massimo risultato e Deontologia,  l’insieme dei principi e delle regole di etica professionale che devono essere seguiti da coloro che esercitano le nostre professioni.

L’Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza – A.I.PRO.S. che ho l’onore di rappresentare, è un’associazione di professionisti che opera con successo da oltre 40 anni, in linea con il proprio statuto e con i criteri della manifestazione per:

  • Promuovere, sviluppare e qualificare la formazione e continuo aggiornamento dei suoi Associati, in tutte le forme possibili, sul piano etico e professionale;
  • Costituire un punto di riferimento, d’incontro e di confronto per idee ed esperienze diverse nel settore della sicurezza, al fine di migliorare il livello delle conoscenze dei suoi Associati e l’avanzamento qualitativo del settore stesso;
  • Favorire la divulgazione e la crescita della cultura nel settore della sicurezza, anche all’esterno dell’Associazione ed in connubio con Università ed Ordini Professionali;
  • Formare nell’opinione pubblica una chiara conoscenza e convinzione della professionalità delle attività connesse con la sicurezza, anche attraverso la istituzione e la promozione di sistemi di qualificazione e certificazione professionale;

A.I.PRO.S., al fine di promuovere e  favorire nella opinione pubblica  l’esigenza e la necessità di  rivolgersi a professionalità qualificate nel settore della sicurezza, soddisfa i criteri indicati della legge n. 4 del 14 gennaio 2013 e, inserita nell’elenco del MISE, prevede per i proprio Soci il rilascio delle attestazioni di “qualità e qualificazione professionale dei servizi prestati” e la formazione continua per garantire maggiore identità professionale e dignità associativa per tutti i propri Soci professionisti della sicurezza.

Appartieni ad una delle professioni che verranno premiate? Scoprilo subito, clicca qui.

Candidature aperte e gratuite fino al 14 ottobre 2019. Candidati ora!

Non mancare, clicca qui e iscriviti alla cena di gala del 21 novembre.