Investigazioni, se l’ex lavora in nero perde l’assegno di mantenimento
Secondo quanto stabilito dalla legge, il compito di verificare se uno dei due coniugi lavora in nero spetta al giudice o alla controparte, per mezzo di un investigatore privato Nei casi di separazione, uno dei due coniugi si trova a fronteggiare le spese di mantenimento nei confronti della parte economicamente più debole della coppia. Il calcolo dell’assegno mensile viene effettuato dal giudice che è chiamato a verificare la disparità economica tra i due ex coniugi. Tuttavia, può capitare che una parte, nonostante dichiari un reddito inferiore, abbia delle entrate da un lavoro irregolare. Secondo quanto stabilito dalla Cassazione, lo stipendio “da lavoro nero” contribuisce a incrementare le disponibilità economiche di una persona, indipendentemente dal fatto che non vengano versati i relativi contributi. Sulla base di questo, il giudice può negare o ridurre l’importo dell’assegno di mantenimento. La legge concede ai giudici il potere di disporre di indagini tributarie dalle quali potrebbe emergere un accertamento fiscale. Nella fattispecie, i giudici possono arrivare a presumere il reddito dell’interessato sulla base del suo tenore di vita. Tutt’al più, se il coniuge che richiede gli alimenti detiene le capacità fisiche e di salute di inserimento nel mondo del lavoro, il mantenimento può essere negato Leggi di più

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato




Discipline forensi, ok del Consiglio di Stato sulle nuove specializzazioni
Con il parere n. 03185/2019, il CdS ha approvato il nuovo schema del dm sulle disposizioni per il conseguimento del titolo di avvocato specialista Il 19 dicembre scorso il Consiglio di Stato ha depositato il proprio parere sul nuovo schema di decreto del Ministro della Giustizia avente oggetto: “regolamento concernente modifiche al decreto del ministro della giustizia 12 agosto 2015, n. 144", recante disposizioni per il conseguimento e il mantenimento del titolo di avvocato specialista, ai sensi dell’articolo 9 della Legge 31 dicembre 2012, n. 2472, promuovendo l’introduzione di nuove classi di specializzazione forense. Tra le nuove specializzazioni, il diritto industriale, della proprietà intellettuale e dell’innovazione tecnologica nel settore del diritto civile, e il diritto dell’informazione, dell’internet e delle nuove tecnologie nel settore del diritto penale. Secondo il Cds, i nuovi indirizzi sono quelli che rispondono di più alla richiesta del mercato dei servizi legali dove, come si legge nella nota, “la specializzazione ed un’adeguata organizzazione del coordinamento tra le diverse specializzazioni tra studi legali dovrebbe contribuire ad aumentare la qualità dell’offerta”. La questione è stata sollevata in fase interlocutoria da un’analisi di mercato condotta dall’ONPG e ha reso necessario un intervento regolatorio che riguardasse “non solo i contenuti, ma Leggi di più

Attiva online un’indagine ovunque tu sia
Grazie alla prima piattaforma digitale nel settore delle investigazioni private, con l’agenzia investigativa Dogma puoi avviare online un’investigazione in modo rapido, da qualunque luogo e con la massima discrezione e sicurezza.   Dogma S.p.A. è la prima agenzia investigativa ad aver sviluppato una piattaforma digitale che consente di attivare online un'indagine in modo semplice e riservato, offrendo al Cliente la Leggi di più
Investigazioni e vigilanza, il Ministero fa chiarezza su cauzioni e rinnovo licenza
Con una circolare del 16 dicembre scorso, il Ministero dell’Interno ha provveduto a rispondere ai quesiti delle Prefetture su questioni che riguardano la disciplina dei servizi di vigilanza e investigazioni private Il 16 dicembre scorso, il Ministero dell’Interno ha diramato alle Prefetture una circolare per fare chiarezza circa i quesiti che le stesse hanno rivolto all’UPAS (Ufficio per gli Affari Leggi di più

stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video di Investigazioni

Notizie in prima pagina di Investigazioni

Investigazioni, il Tribunale di Padova fa il punto sulla liceità delle indagini sui lavoratori
Il datore di lavoro può incaricare un’agenzia d’investigazioni private per controllare il comportamento di un dipendente, ma soltanto dentro certi limiti Con il decreto 6031 del 4 ottobre scorso, il Tribunale di Padova ha fatto ulteriore chiarezza su un tema piuttosto spinoso, ovvero quello della liceità delle investigazioni private sui dipendenti. Il datore di lavoro può avvalersi di un investigatore Leggi di più
Investigazioni, in aumento le condanne per stalking
Secondo i dati SDI, la piaga dello stalking continua a mietere vittime in tutta Italia. Affidarsi a un investigatore privato rappresenta una soluzione ottimale sia in termini di tutela della vittima che di efficienza delle indagini Il reato di stalking è un fenomeno molto diffuso che colpisce in prevalenza le donne. Nonostante negli ultimi anni la violenza in generale abbia Leggi di più
Investigazioni, le prove del tradimento in un divorzio giudiziale
In un divorzio giudiziale, per dimostrare il tradimento del coniuge è necessario presentare prove “legali” che possono essere testimonianze, prove fornite da un detective, fino a sms ed email Nella maggior parte dei divorzi la causa principale è il comportamento adultero dell’uno o dell’altro coniuge. Il tradimento comporta la possibilità di addebito a carico del coniuge infedele, motivo per cui Leggi di più
Investigazioni: assenteismo in aumento, ci pensano i detective
Sempre più aziende, pubbliche o private, si avvalgono delle agenzie d’investigazione per cogliere nel sacco i lavoratori assenteisti: è il caso di Asia e Msc L’assenteismo è una piaga che continua a colpire molte aziende, provocando ingenti danni al tessuto economico del Paese. Sia che si tratti del settore pubblico o privato, sempre più di frequente  le imprese, quando avvertono Leggi di più

stopsecret eventi seminari workshot serate awards

Archivio notizie di Investigazioni