Grazie a Federpol, un’associata ottiene l’estensione degli ambiti di indagine


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Con l’aiuto di Federpol, un istituto di investigazioni private ha ottenuto dalla Prefettura il via libera per l’estensione degli ambiti di indagine


L’assistenza di Federpol è stata rilevante per un’agenzia di investigazioni private di Udine che ha richiesto alla Prefettura locale un’estensione negli ambiti di indagine. L’istituto in questione, già in possesso della licenza ex art. 134 TULPS per le investigazioni in ambito personale, famigliare, patrimoniale, commerciale e per le indagini difensive, voleva estendere il proprio raggio d’azione anche al controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico e al servizio di steward all’interno degli impianti sportivi.

La richiesta, inviata alla Prefettura di Udine, è stata rigettata poiché l’agenzia investigativa non disponeva dei locali idonei, per dimensione delle stanze e numero delle stesse, atte allo svolgimento delle nuove attività. L’istituto si è rivolto a Federpol per richiedere assistenza. L’Associazione è venuta incontro alle esigenze della propria associata attraverso la redazione di una nota da presentare alla Prefettura.

Nel documento, Federpol ha sottolineato la non corretta interpretazione della normativa vigente. Nello specifico si riporta quanto evidenziato dall’Associazione:

Si rappresenta alla S.V., che nel DM 269/2010 aggiornato con il DM 56/2015, sia nell’art 8 comma 3, che nell’allegato H al punto 2 del DM 269/2010 e succ. modifiche non si fa riferimento alcuno sulla non inidoneità della sede operativa in quanto deve garantire la non promiscuità tra le attività che si andrebbero a esercitare.

Si precisa che dalla lettura del DM 269/2010 e successive modifiche, si evince che nella sede operativa autorizzata, si possono svolgere tutte le attività previste dall’art 4. Inoltre, si precisa che nell’Allegato H al punto 2 del sopracitato DM, “le sedi dell’attività dovranno essere idonee solo ai fini del corretto esercizio della potestà di controllo, ai sensi dell’art. 16 TULPS”

Grazie all’intervento di Federpol, la società ha ottenuto l’estensione ai nuovi ambiti di indagine.


StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards