StopSecret


Quali controlli adottare nel mondo della sicurezza aziendale


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Quali controlli adottare nel mondo della sicurezza aziendale
Le attività investigative rivolte alle aziende devono avere una chiave di lettura che è quella di tutelare ed aumentare la redditività aziendale e gli stessi interessi dell’azienda committente

Spesso si pensa che la figura del criminologo sia circoscritta alla sola analisi della scena del crimine o del comportamento criminale. Nell’attuale contesto sociale e nella sfera del sicurezza posso personalmente dire che la mia attività di criminologa spesso è ricollegata a lavori di stampo investigativo come ad esempio alla figura del Security manager e di Security che oggi abbraccia un contesto molto ampio all’interno della piccola, media e grande impresa.

Le attività specifiche in questo campo sono capillari e devono essere autorizzate. Si necessita infatti di un titolo rilasciato dall’Ufficio Territoriale del Governo (Prefettura), dopo un’attenta analisi da parte degli uffici competenti, dei requisiti richiesti. L’autorizzazione rilasciata al richiedente, dà la possibilità di svolgere attività d’indagine nel civile e nel penale, per conto di privati, studi professionali e aziende, al fine di tutelare i propri interessi e far valere un diritto in sede giudiziaria. In particolare le attività investigative rivolte alle aziende devono avere una chiave di lettura che è quella di tutelare ed aumentare la redditività aziendale e gli stessi interessi dell’azienda committente. In termini di sicurezza, si può parlare della tutela delle informazioni aziendali. Argomento a volte lasciato in disparte, ma che con l’avvento della tecnologia a basso costo, si sta prepotentemente facendo strada nel mondo della sicurezza imprenditoriale. E’ noto a tutti che si ha la possibilità di acquistare strumentazione ad uso investigativo, con estrema facilità e di conseguenza “intercettare”, in modo illecito, le conversazioni all’interno di una sala riunioni, con un danno all’azienda, in termini economici e di competitività. Ecco quindi che un’agenzia investigativa con un team preparato e completo può attuare dei controlli operativi come ad esempio un monitoraggio per chi utilizza i permessi L. 104, abuso di malattia, furti all’interno dell’impresa e l’utilizzo spropositato dei mezzi aziendali.

Per quanto concerne i controlli sui dipendenti, sono di fondamentale importanza perché, oltre a mantenere e aumentare la redditività aziendale, viene dato un forte segnale all’interno dell’azienda, per quanto riguarda i comportamenti da adottare. Sapendo che ci sono colleghi di lavoro che si mettono in malattia o in 104, per poi poter andare a fare i propri interessi, legittima la maggior parte dei lavoratori ad adottare comportamenti fuori dalle regole. Altre attività confacenti al mestiere del detective, sono tutte quelle che si affacciano alla classificazione di informative su persone e società. Questo tipo di servizio è richiesto solitamente per avere un quadro completo sulla persona da assumere, sul tizio che dovrà diventare socio della società, sul fornitore e la sua affidabilità, oppure, molto importante, sui clienti. Questi ultimi, soprattutto con l’avvento della crisi, svolgono un ruolo chiave nella vita aziendale. Infine troviamo tutte quelle attività investigative-economiche patrimoniali e finanziarie, volte alla scoperta di tutti i beni pignorabili, da parte dell’azienda che deve riceve il compenso.

Un INVESTIGATORE PRIVATO AUTORIZZATO è di supporto ad un’azienda per la risoluzione di qualsiasi problematica, che necessita della raccolta di informazioni e prove, il tutto per mantenere e/o aumentare la redditività aziendale.

di Jessica Occhipinti – www.jessicaocchipinti.it
© Riproduzione riservata

StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards