Adempimenti antiriciclaggio per commercialisti: come orientarsi all’interno di una normativa complessa


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Adempimenti antiriciclaggio per commercialisti: come orientarsi all’interno di una normativa complessa
Nonostante la recente depenalizzazione del reato di riciclaggio, l’attenzione nei confronti del D.Lgs 231/07 deve restare costante.


articolo pubbliredazionale

Soprattutto per quanto riguarda studi professionali, esperti contabili e commercialisti, gli adempimenti previsti dalla normativa antiriciclaggio possono rivelarsi una materia molto complessa e in continuo aggiornamento.


Fin dall’introduzione del D.Lgs 231/07, infatti, sono sopraggiunte le novità circa la depenalizzazione del reato di riciclaggio e l’innalzamento del limite all’uso di contante sancito dalla Legge di Stabilità del 2016, circostanze che impongono a tutti i professionisti fiscali un’attenzione costante nei riguardi della legislazione vigente.

Per quanto l’adozione di un buon software gestionale per commercialisti possa rivelarsi una soluzione in grado di rispondere con successo a diverse esigenze in materia di normativa antiriciclaggio, sono in molti a preferire l’esperienza di una società di consulenza aziendale.

Affidarsi a un team di specialisti del settore può, infatti, rivelarsi di fondamentale importanza per adeguare il proprio studio professionale a tutti gli obblighi comportamentali previsti dal D.Lgs 231/07, scongiurando così il pericolo di pesanti sanzioni. Non solo, perché rinomate società di consulenza come Alavie, attiva in Italia da oltre 20 anni, sono anche in grado di offrire la completa gestione in outsourcing dell’adeguamento normativo, garantendo al tempo stesso un supporto legale costante.

Nella valutazione di tutti gli adempimenti antiriciclaggio per commercialisti bisogna prendere in considerazione anche gli aspetti della normativa legati alla formazione dei dipendenti: pur non portando direttamente a sanzioni, le lacune formative possono però causare anomalie tali da non superare il controllo delle autorità competenti.

Da questo punto di vista, molto utili per chi desidera restare sempre aggiornato sulla normativa antiriciclaggio per i commercialisti ed esperti contabili sono i workshop di approfondimento organizzati dagli specialisti di Alavie: l’ultimo appuntamento, tenutosi presso l’Auditorium Confindustria di Siena lo scorso 11 novembre, ha visto la partecipazione di numerosi professionisti del settore, impegnati in focus formativi e verifiche pratiche incentrate sugli aspetti più rilevanti della normativa e sui controlli della Guardia di Finanza.


StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards