Europa Factor emette Minibond per un totale di 5 milioni di euro a sostegno del piano investimenti


a cura di Redazione
segreteria di redazione

Europa Factor S.p.A., Intermediario finanziario iscritto all’Albo ex art. 106 della Banca d’Italia, con un ciclo operativo che va dall’acquisto di crediti Non Performing, alle attività di gestione e recupero dei crediti Low e Non Performing per conto di terzi, ha emesso  due prestiti obbligazionari sotto forma di “minibond” per l’ammontare complessivo di 5 milioni di euro. I titoli sono quotati sul Segmento ExtraMOT PRO3 del Mercato ExtraMOT, gestito da Borsa Italiana S.p.A..


I prestiti obbligazionari sono stati interamente sottoscritti – ai sensi dell’articolo 35, comma 1, lettera d), del regolamento recante norme di attuazione del Testo Unico della Finanza in materia di intermediari, adottato dalla Consob con delibera n. 20307 del 15 febbraio 2018 – da due investitori professionali: “Fondo Progetto MiniBond Italia” gestito da Zenit SGR e ICCREA BancaImpresa.

L’emissione è realizzata con due ISIN distinti, con scadenze, rispettivamente, al 31 dicembre 2024 e al 31 dicembre 2026 e tassi di interesse, rispettivamente, pari al 4,9% e al 5,15%. Gli importi raccolti attraverso l’emissione dei MiniBond saranno destinati dall’Emittente prevalentemente all’acquisto di nuovi portafogli di NPL e all’investimento in competenze
professionali e risorse tecnologiche.

Europa Factor, fondata nel 2003 dalla famiglia Bottone – che ne detiene l’intero capitale sociale – si è affermata negli anni come uno dei principali credit servicer, occupando il secondo posto tra gli Intermediari “ex art.106” indipendenti da gruppi bancari e finanziari (Fonte: Italian NPE Market 2019 – Luglio 2019 – Ufficio Studi PwC). La Società è uno storico cliente della BCC di Roma, banca che ne ha supportato la crescita e che ha originato l’operazione di MiniBond.
Europa Factor è specializzata nelle attività di investimento in crediti NPL pro-soluto, avendo acquistato circa 250 Portafogli (leader nel settore utilities e telecomunicazioni), nell’attività di credit management e, attualmente, gestisce un portafoglio totale di crediti per un valore nominale superiore a 3 miliardi di euro (Gross Book Value).
Europa Factor offre, inoltre, servizi di consulenza specializzata a banche e investitori istituzionali su crediti Non Performing.

La Società ha chiuso l’esercizio al 31 dicembre 2018 facendo registrare un utile pari a 841,8 mila Euro. I ricavi 2018, derivanti dalla gestione dei portafogli NPL di proprietà, ammontano a 12 milioni di Euro, mentre i ricavi sviluppati dalla gestione conto terzi sono pari a 10,5 milioni di Euro, per Revenues complessivi di oltre 22 milioni di Euro.
L’EBITDA 2018 si attesta a 3,5 milioni di Euro, con un EBITDA margin del 15,32%. La PFN, a fine 2018, era pari a 11,8 milioni di Euro. ADB Corporate Advisory, con un team composto da Mario Bottero (Partner), Emilio Troiano (Director) e Davide Rainero (Senior Analyst), ha svolto il ruolo di advisor nell’operazione, Galante e Associati Studio Legale, con un team composto dal partner Paolo Luccarelli e dal senior associate Emanuela Gagliani Caputo, ha agito in qualità di deal legal counsel, mentre Securitisation Services S.p.A. (Gruppo Finint) e Banca Finint hanno svolto rispettivamente il
ruolo di Issuing Agent e Paying Agent.

Nel rivolgere un ringraziamento ai suoi collaboratori e a tutti gli Advisor che hanno assistito Europa Factor, l’Amministratore Delegato Pierluca Bottone ha sottolineato: “la rilevanza dell’operazione di emissione su scadenze fino a 7 anni si colloca in un momento di mercato favorevole per la realizzazione del nostro piano di sviluppo. L’ingresso di nuove masse creditizie – oltre 300 milioni di NPL al valore nominale sono stati già acquisiti sul finire del 2019 – consentirà il raggiungimento di significativi traguardi di redditività. Il consolidamento di una struttura finanziaria sempre più funzionale alle specificità delle attività di collection creditizia ci permetterà di continuare ad essere premiati dal mercato in termini di gradimento delle nostre soluzioni implementate in importanti Banche, Finanziarie e grandi Corporate che ci hanno privilegiato nel rapporto. Il piano di investimenti di Europa Factor è rivolto con pari intensità anche a due fattori di crescita che da sempre ritengo determinanti: capitale umano e soluzioni tecnologiche”.

 


StopSecretEventi >>
I prossimi appuntamenti

StopSecretNewsletter
Rimani sempre informato





stopsecret tv media interviste filmati youtubeGli ultimi video


stopsecret eventi seminari workshot serate awards